Home Di piatto in piatto Tipicità Polpette di pollo e funghi per stuzzicare l’appetito

Polpette di pollo e funghi per stuzzicare l’appetito

Un percorso, quello delle polpette, ricco e florido di idee che non si arresta innanzi alla fantasia. Così come già accennato né “Il polpettone di maiale, un omaggio al gusto”  molte le varianti per questo prelibato secondo. I tagli di carne concedono di orientarsi sul gusto preferito e si potrà arricchire la preparazione con verdure e panature prima di operare la scelta dell’idonea cottura, quella che permette di esaltarne il sapore: al forno, in umido e perché no, fritte come queste polpette di pollo e funghi (Ti.Ni.)

Un connubio che garantisce l’amabilità del gusto, funghi e pollo si sposano perfettamente in questa rivisitazione in chiave moderna delle polpette. Preparazione nella quale è lasciata libera scelta alla dimensione delle porzioni; potranno essere ricche e cicciute le polpette nel caso in cui si serva il piatto come un secondo, oppure più smilze e veloci per divenire un golosissimo antipasto da pasteggiare in compagnia di un buon bicchiere di vino, magari bianco e frizzantino.

Abbiamo scelto dei teneri filetti di pollo, dei funghi champignon facilmente reperibili e molto versatili, la panatura consistente – uovo e pangrattato – ha poi permesso a queste crocchette un aspetto dorato, un odore invitante, una soddisfazione da assaporare calda, tiepida ed anche fredda.

Ingredienti:
300 g di filetti di pollo
250 g di funghi champignon
1 cipollina bionda
40 g di parmigiano grattugiato
1 uovo
1 pizzico di origano
Olio evo, sale e pepe q.b.

Per la panatura e la frittura:
1 uovo
100 g di pangrattato
Olio per frittura

Esecuzione:
Pulite e affettate i funghi, fate lo stesso con la cipolla. In una padella soffriggete per un paio di minuti i pezzettini di cipolla bionda con un filo d’olio evo, quindi aggiungete i funghi, mescolate, coprite e lasciate cuocere per 10 minuti girando di tanto in tanto.
Spegnete la fiamma alla padella, scoperchiate i funghi e lasciateli raffreddare per bene. Nel frattempo scottate in padella i filetti di pollo: non dovranno cuocersi, solo tostare leggermente da entrambi i lati, salate e lasciate raffreddare.
Procedete con la preparazione dell’impasto: tagliate a pezzetti grossolani il pollo e passatelo al mixer, tritate fino ad ottenere del macinato di pollo. Trasferite il macinato in una terrina, aggiungete i funghi ormai freddi, l’uovo, il parmigiano ed un pizzico di origano, salate e pepate; impastate il tutto fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Formate le vostre polpette e panatele passandole prima nell’uovo battuto e poi nel pangrattato.

Friggete le crocchette in olio bollente e servite su un letto di insalata; ottime tiepide o fredde. Da calde il gusto è lievemente smorzato e meno intenso.

 

Tiziana Nicoletti

 

Articoli correlati – il percorso delle polpette:

Il polpettone di maiale, un omaggio al gusto

Nessun commento

Rispondi