Luca Caviezel, maestro della pasticceria catanese.

0
7190

20131124_185841-1Era stato annunciato il 24 novembre scorso durante il week end Ducezio dedicato all’eccellenza della pasticceria e gelateria siciliana, ed è finalmente realtà: Luca Caviezel è cittadino onorario di Catania.
La Ducezio con i suoi soci ed il suo presidente, Salvatore Farina, è fra i promotori della cittadinanza conferita dal sindaco Enzo Bianco a Caviezel, uomo nato in Svizzera e che come citano le motivazioni dell’onorificenza “ può essere considerato l’alfiere di quella pasticceria catanese celebrata dalla letteratura come autentica forma d’arte”.
Caviezel ha scritto molti libri che sono considerati, come il suo autore, fondamentali per “la tecnica del bilanciamento degli ingredienti nella formulazione delle ricette”, ed è considerato dal dopo guerra in poi uno dei massimi artigiani nel campo della gelateria.
Caviezel ha con emozione ha ringraziato le autorità ed i presenti, affermando che “da Catania ho ricevuto molto più di quanto abbia dato, e ho cercato sempre di amalgamarmi ai suoi cittadini, cercando di essere uno di loro. Ora lo sono”.
caviezelQuest’uomo amato da molte le generazioni che hanno assaggiato le sue prelibatezze, è stimato anche e soprattutto per la sua bontà, umiltà ed eleganza, e per quello spirito che i giovani d’oggi, che purtroppo non conoscono i suoi dolci e pizzette ai tre formaggi a doppia lievitazione, devono copiare.
Infatti il novantenne Caviezel è esempio di rinascita costante: egli vive con entusiasmo e guarda al futuro non smettendo mai di fare progetti, e a chi gli chiede un’intervista o appuntamenti per parlare di qualche idea, dice “ho tanto da fare, sentiamoci, vedo se trovo spazio, io ho un’età, ma devo fare ancora molto e il tempo adesso non è più tanto”.
Noi gli auguriamo tanti e tanti anni di dolci gioie.
Giuliana Avila

 

 

Si ringrazia Vincenzo Scarpulla

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui