Bedda Matri, una gelateria palermitana “conquista” Roma

0
6912

Bedda matri santissima! Chi l’avrebbe mai immaginato di imbatterci in una tipica gelateria palermitana proprio a Roma. Ormai da qualche tempo nella Capitale sono “fioriti” locali dove vengono pubblicizzati e venduti prodotti della gastronomia e della pasticceria siciliana, c’è una fortissima inflazione di questi locali ma, è pur vero, che più delle volte si tratta di esercizi commerciali che portano soltanto il logo della Sicilia e poi, alla tirata delle somme, dell’Isola hanno poco o nulla. (A.Fi.)

Non si può dire lo stesso per la gelateria di via Saponara ad Acilia alle porte di Roma. Quando l’abbiamo scoperta, qualche giorno fa, siamo rimasti sorpresi, soprattutto dal nome “Bedda Matri”. Bedda Matri? Ci siamo chiesti. D’incanto ci siano come ritrovati a “casa”, come se fossimo in una gelateria di Palermo, in qualsiasi angolo della Sicilia.

Un ritrovo frequentatissimo sia dai giovani romani che da tantissimi turisti per caso. Così come abbiamo scoperto noi quest’angolo sconosciuto di Acilia. L’impatto con la gelateria è stato di quelli di gran sopresa, quando abbiamo visto al bancone una giovane ragazza vestita di nero con gilet rosa e tanto di piccolo panama rigorosamente nero sulla testa. E poi i profumi, i colori di quei gelati sistemati ordinatamente nei cosiddetti “pozzetti” d’acciaio con tanto di descrizione dei vari gusti: nocciola, cioccolato, pistacchio, anguria, torrone, tiramisù, setteveli ed altri ancora. Ne abbiamo contati almeno una ventina.

E non è finita, singolare l’approccio avuto con un altro giovane alla cassa, quando pagando il nostro “cono” – sorpresa con due euro mi hanno servito un cono gigantesco! – scelto per l’occasione al gusto “setteveli” (davvero una delizia, da leccarsi letteralmente i baffi), nel presentarci abbiamo esclamato “Bedda matri santissima” e il giovane sorridendo ci ha risposto candidamente: “Siciliano sei?”.

Inimmaginabile all’interno del bar anche il resto della pasticceria, anche questa rigorosamente siciliana ed in particolare palermitana. Non mancano le cassate, i cannoli strapieni di crema di ricotta, le cassatine mignon i cosiddetti “minni di fimmini”, torte “setteveli”, mimose e gli immancabili, ed insuperabili “tronchetti” tipici della gelateria siciliana.

Titolari della catena “Bedda Madri” – oltre alla pasticceria e gelateria di Acilia, altri punti vendita si trovano in via Eschilo Roma Axa (rosticceria-pasticceria e gelateria) ed ancora in via Alessandro Severo, nella zona di San Paolo, quest’ultimo punto vendita è stato inaugurato lo scorso 7 maggio – sono Valentina Oliveri e Roberto Oliva.

“La nostra catena – sottolinea Valentina Oliveri – è nata circa otto anni fa, da una idea di un palermitano doc, Vincenzo. Siamo un’azienda a gestione familiare e ne siamo davvero orgogliosi. Tutti i nostri ingredienti che utilizziamo sia per la rosticceria che per la pasticcerie e gelateria sono selezionati accuratamente per offrire alla nostra clientela il meglio dei sapori della Sicilia”.

Insomma, chi viene da voi è come se facesse un viaggio tra i sapori ed i profumi della cucina e della pasticceria siciliana?

“Si, senza alcun dubbio. Chi frequenta i nostri locali ha espresso sempre apprezzamento per i nostri prfodotti. I nostri cavalli di battaglia se così si possono definire sono la pasta con le sarde, gli anelletti al forno, le panelle, la caponata, le sarde a beccafico, lo sfincione, i rollò e le arancine. Facciamo anche le pizze e non solo a taglio”.

Ed i gelati? I romani che gusti predigono?

“Gustano e mangiano ben volentieri il gelato alla nocciola, al pistacchio, quello setteveli. Ma non mancano nemmeno le granite di caffè o di mandorle e gelsi. Da noi facciamo anche gelati alla frutta e vanno forte soprattutto il gusto al limone e alla fragola. Insomma siamo davvero soddisfatti della nostra clientela”.

Antonio Fiasconaro

 

 

 

 

Gelateria Bedda Matri, Via Alessandro Severo 240
00145 Roma (San Paolo)
Tel.: 06-5942104

Aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 24.00

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui