E c’è un produttore di vini italiani alle nozze reali: è il marchese Vittorio Frescobaldi

0
1170

frescobaldiSoltanto tre italiani alle nozze del secolo tra l’erede al trono  d’Inghilterra William e la fidanzata Kate Middleton: l’ambasciatore d’Italia a Londra, Giorgio Economides,  il marchese Vittorio Frescobaldi (foto) e il conte Paolo Filo della Torre. Probabile, ma non confermata, la presenza dello stilista italiano “par excellence”, Valentino.

E’ un bene che a rappresentare l’Italia in un’occasione mondana ( ma non solo) sia un personaggio come il Marchese de’ Frescobaldi. E’ un bene che l’Italia viaggi per il mondo adorna delle sue vesti migliori, di cui quella che rappresenta il legame con la terra e con le ottime produzioni vitivinivole è senz’altro una delle più prestigiose. E’ un bene inestimabile che rimangano a casa starlet, attricette, attorini e politici di vario lignaggio e colore. E’ senz’altro un bene, ma è principalmente una scelta di gusto, lasciare a casa ex teste coronate ormai dedite per lo più al gossip ed alla tv. E’ un bene poter parlare della famiglia Frescobaldi. La storia del casato del Marchese de’ Frescobaldi è legata al vino da settecento anni nel corso dei quali ben 30 generazioni hanno dedicato la loro esistenza alla produzione di vini toscani di alto pregio. La produzione dei Marchesi de’ Frescobaldi gode di ottima salute con i suoi 5000 ettari di estensione e 1000 di vigneti, e con un’esportazione che copre ben 65 paesi in tutto il mondo.

 Vini di classe, frutto di un equilibrato blend tra tradizione ed innovazione, in cui gli investimenti nella comunicazione e nelle risorse umane hanno creato non soltanto un marchio e delle etichette note in tutte il mondo, ma anche – e forse soprattutto – hanno perpetrato un’imperitura tradizione italiana; di quell’Italia buona e per certi versi “antica” che produce rimanendo al passo con i tempi, ma non troppo. Frescobaldi è sinonimo di Toscana e di vini Toscani, che già di per sé stessi hanno una fortissima tradizione ed un notevole prestigio: l’obiettivo di Frescobaldi è quello di essere il più prestigioso dei produttori toscani di vini, puntando sul rispetto del territorio, sull’eccellenza dei vitigni e sulle professionalità impiegate. Le produzioni dei vini Frescobaldi spaziano dal Chianti al Pomino DOC, da Montalcino alla Maremma e dal Mugello fino alla provincia di Livorno E’ in queste zone altamente vocate che nascono i vini DOC rossi e bianchi. Alcune tra le etichette, Castelgiocondo Riserva Brunello di Montalcino DOCG  e l’ Ammiraglia IGT ottenuto da uve Syrah in purezza e, per i bianchi, il Costa di Nugola Vermentino.

Chissà quali vini verranno serviti agli ospiti nel corso del desco nuziale: magari proprio le etichette sin qui citate? Decisamente no, dato che ben poco hanno di britannico. Ed allora chissà cosa penserà il Marchese Frescobaldi sorseggiando vini decisamente lontani anni luce dalle fragranze e dai bouquets toscani…

 

Alessandra Verzera