Cupcakes, mini delizie che trasformano il dolce in opera d’arte

0
3868

Il termine cupcakes arriva direttamente dall’America, così come questa ventata di allegria dolce e zuccherosa, perfetta: si tratta di mini opere d’arte eduli, la cui ricetta base si ottiene miscelando ingredienti nelle quantità corrispondenti ad una cup (dall’inglese “tazza”) – unità di misura che si attesta intorno ai 250 ml “nostri”. Dolci così piccoli da essere assimilati proprio ad una tazza, monoporzioni, tocchi stile tra glassa e decori (Ti.Ni.)

I cupcakes impazzano in America già a partire dal 1800, rapidi nella preparazione e nella cottura, grazie al loro formato contenuto, ricchi di gusto – nel caso di tortine farcite – belli da vedere, divertenti da servire nelle diverse varianti. Bastano pochi ingredienti e validi strumenti: Farina 00, Lievito per dolci o bicarbonato di sodio, burro, uova, aromi, per iniziare ed ancora una spatola, la frusta, un cucchiaio di legno, un mixer, una terrina, un setaccio, una bilancia, un sac à poshe e per finire gli stampini (andranno bene dei semplici pirottini di carta). Procurati tutti gli elementi, procedere sarà semplice e la riuscita dipenderà da alcune fondamentali regole. Gli ingredienti dovranno essere a temperatura ambiente, per cui sia burro che uova rigorosamente tolti dal frigorifero almeno un paio di ore prima; altro consiglio utilissimo è quello di ricordarsi di amalgamare gli ingredienti, solidi e liquidi, poi lavorare il meno possibile l’impasto al fine di non rendere gommosi gli invitanti cupcakes.

Non solo torte su misura, magari con decori in pasta di zucchero, anche questo genere di dolcetti si presta a rappresentare allegramente una festa, raccontandone il tema: glasse colorate a forma di numeri per i compleanni, riccioli di panna, occhi di cioccolata, capelli di zuccherini per perfetti mostri di halloween; rose, bianche, delicate, romantiche per raccontare un matrimonio. I cupcake sbarcano in Italia, anche grazie alla passione di una porzione di blogosfera – i foodblogger – sempre alla ricerca di emozioni in cucina e sdoganano un modo nuovo di allettare il palato e ammaliare la vista.

Per decorare queste mini opere d’arte che si lasciano chiamare tortine, servirà molta fantasia, manualità e un valido sac à poshe con relative bocchette. Il Natale ormai alle porte non mancherà, con le sue luci, i colori, il profumo di festa, di suggerire alberelli, facce allegre e rubiconde – papà Natale in primo piano – pacchetti regalo e fiocchi dorati da montare in decoro su cupcake che potrebbero chiudere in allegria il pranzo in famiglia.
Per un cuore morbido e avvolgente? Basterà rovesciare a testa in giù i cupcake, praticare un foro alla base e procedere alla farcitura. Non importa se il taglio praticato sarà visibile, la glassa – detta anche frosting o icing – coprirà come per magia ogni “difetto” per rendere le vostre tortine irresistibili.
Facile intuire che con il termine glassa si intende un mondo variegato di soluzioni: sarà morbida, colante, oppure solida e lucida a seconda del risultato che desiderate ottenere. Capcake ciffon o con precise e coloratissime formine in pasta di zucchero? A voi l’imbarazzo della scelta!

Ricetta base per circa 12 cupcakes Brownie – Ingredienti:
125 g di Zucchero
125 g d Farina 00
125 g di Burro
90 g di Cioccolato fondente
50 g di Cacao in polvere
1 cucchiaino di estratto di Vaniglia
2 Uova grandi
½ cucchiaino di Sale

Preparazione:
Prima di iniziare, preriscaldate il forno a 180°C. Sciogliete il cioccolato fondente e il burro a bagnomaria, a fuoco basso. Versate questo composto in una terrina ed aggiungete lo zucchero, miscelate con il mixer (frusta elettrica) per 4-5 minuti. Aggiungete le uova e l’essenza di vaniglia e continuate ad amalgamare con il mixer per ancora 30 secondi. Aggiungete in ultimo le polveri setacciate: la farina, il cacao in polvere e il pizzico di sale e mescolate bene. Versate questo impasto terminato negli stampini o pirottini e infornate in forno già caldo per circa 20 minuti. La cottura dipenderà molto dal vostro forno per cui trascorsi i primi 15 minuti, controllate le vostre tortine e per sapere se sono cotte, infilzate in una di queste uno stuzzicadenti. Se lo stuzzicadenti verrà estratto dalla tortina pulito e asciutto, i cupcakes sono pronti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente su una gratella prima di farcire e decorare.

Per la farcitura vi suggeriamo una morbida crema pasticcera, mentre per la glassa una soffice nuvola, magari una ganache al cioccolato disposta sul vostro cupcake con un bocchettone a stella montato su sac à poshe.

Ganache, morbida, al cioccolato – preparazione:
Trasferite 250 ml di panna fresca in un pentolino, aggiungete 20 g di zucchero e 20 g di burro, accendete la fiamma e portate a leggera ebollizione. A fuoco spento unite ancora 200 g di cioccolato fondente, spezzettato. Lasciate riposare per 10 minuti quindi con una spatola mescolate energicamente la vostra ganache. Usate la glassa da tiepida per decorare la superficie dei cupcake.

Tiziana Nicoletti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui