Home Recensioni Recensioni della redazione Un Caffè antico nel centro della città eterna

Un Caffè antico nel centro della città eterna

La storica torrefazione Caffè Sant’Eustachio, è situata nell’omonima piazza in cui sorge la Basilica dedicata al santo, da cui porta il nome,  e conosciuta ai più, per il cervo posto in cima e che ha una croce fra le corna, simbolo del passaggio dal paganesimo al cristianesimo. Tale cervo, lo ritroviamo, sotto forma di mosaico, all’entrata anche del Caffè Sant’Eustachio che è stato fondato nel 1938 (G.Av.)
Dal 1999 è di proprietà dei fratelli Ricci, i quali oltre a mantenere la pregiata miscela che ha reso famoso questo luogo, hanno creato una serie di prodotti a base di caffè, come i chicchi ricoperti di cioccolato, bon bon, cunesi e altro ancora, che rendono i più golosi felici di gustare queste delizie. Inoltre tali prelibatezze e anche articoli con il logo del bar, si possono acquistare anche online. Ma il motivo che rende questo luogo situato tra i palazzi della politica, vicinissimo al Senato, a piazza del Pantheon e a piazza Navona, sempre pieno di gente, comune e non (non di rado s’incontrano politici e ministri), è la famosa crema.Per gustarla però, bisogna saper aspettare la lunga fila dietro il bancone, infatti è raro non trovare folla, e, ancor più difficile trovare i sei tavolini all’aperto non occupati.La famosa crema del Caffè Sant’Eustachio è una ricetta segreta, che viene preparata dietro il bancone composto da un paravento che copre ogni sguardo curioso. Viene servita in tazza grande ed ha un gusto delizioso e dolce, infatti se non amate il dolce per voi sono adatti un’altra specialità della casa:  i gran caffè e i gran cappuccini, anch’essi capaci di esaltare l’ottima qualità della miscela di arabica 100%, tostata, lavata e selezionata direttamente all’interno del locale.

Ma i fratelli Ricci, sono anche attenti al sociale.

Infatti comprano il caffè da cooperative no profit, come ad esempio l’italiana Altromercato, e destinano, inoltre, un premio extra delle vendite nel Progetto Gran Caffè, che si occupa di aiutare le cooperative brasiliane del caffè equo solidale (in questo caso la CoopFam) che forniscono la miscela.

Dunque sia che sei un turista, un politico o semplicemente hai voglia di un buon caffè, i motivi per scegliere Caffè Sant’Eustachio sono veramente tanti.

 

 

Giuliana Avila Di Stefano

Nessun commento

Rispondi