Vinitaly 2012: c’è chi dice no…

0
935

ceusoSono due le grandi assenti cantine siciliane a Vinitaly 2012. Costi elevatissimi in tempi di crisi hanno dissuaso qualcuno dal partecipare alla più grande kermesse dedicata al food & berevage di Italia, e per alcuni anche d’Europa. Il mistero dei cluster e nostra videointervista a Luisa Melia, responsabile delle Cantine Ceuso quest’anno assenti dalla manifestazione scaligera (A.Ve.)

 

ll malcontento era nell’aria: la crisi pressante ha fatto il resto. Ed è stato cosi’ che due grandi produttori. Pellegrino e Ceuso,  hanno deciso di non partecipare a Vinitaly. La realizzazione dei “cluster” avrebbe potuto abbattere drasticamente i costi, ma la loro realizzazione non ha visto la luce. Dalle istituzioni dicono che sono stati gli stessi produttori a non volere i cluster, ma alcuni produttori dicono di aver avuto comunicazione negativa da parte delle istituzioni perchè i cluster tecnicamente non era possibile realizzarli.

Abbiamo ascoltato Luisa Melia, responsabile marketing dell’Azienda Agricola Ceuso.

Cliccare il link per visualizzare la videointervista : http://www.youtube.com/watch?v=tDVNb1JItyU

 

Alessandra Verzera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui