“Mantova squisita”, tre giorni dedicati ai formaggi.

0
2429

Formaggi-grotta“Mantova Squisita, tutti i formaggi che vuoi” ha animato Piazza Sordello, Piazza Broletto e Piazza delle Erbe nel capoluogo gonzaghesco per kermesse unica nel suo genere, dedicata alle migliori produzioni casearie di tutta Italia (M.P.A.)

 

“Mantova Squisita” ha portato nel cuore storico e culturale di Mantova, città dalla grande tradizione casearia e unica in Italia a produrre i due formaggi Dop per eccellenza, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, i prodotti tipici del comparto lattiero caseario italiano, dai formaggi freschi a quelli stagionati, agli aromatizzati certificati, di piccole produzioni artigianali, o dei Presidi italiani di Slow Food. Spazio alla qualità delle materie prime, all’affidabilità di una filiera produttiva attenta al rispetto della cultura e della tradizione, alla genuinità dei prodotti, con un occhio di riguardo all’educazione alimentare e alle tradizioni locali. Si sono ritrovati più di 50 espositori compresi tra produttori artigianali, caseifici agricoli, consorzi di tutela delle produzioni Dop con produzioni importanti che sono andate dal “Puzzone” di Moena e dal Vezzena di Lavarone del consorzio Gruppo Formaggi del Trentino, che ha esposto in una sezione interamente dedicata al Trentino Alto Adige, al “Bastardo” del Grappa e al formaggio “Imbriago” del Consorzio per la tutela del formaggio Casatella Trevigiana Dop; dalla crema di bufala campana e dalla treccia di Sorrento ai formaggi occitani di Giovanni Carena; dalla produzione artigianale di formaggi della Val Camonica dell’Azienda agricola San Faustino a quelli al tartufo e al pecorino di Fossa umbro; dal pecorino toscano e pecorino Fiore sardo ai formaggi della Val d’Aveto ligure.

Immancabili in mostra anche i prodotti in abbinamento ai formaggi: vini, composte, prodotti da forno ed una sezione dedicata alla degustazione di specialità enogastronomiche come la farinata ligure cotta in un forno a legna allestito appositamente in piazza. Importante poi la presenza del Consorzio Provinciale Tutela Vini Mantovani con 15 produttori nello spazio collettivo e il coinvolgimento grazie a Confcommercio di quattro gastronomie tipiche mantovane che proporranno le loro specialità. I visitatori hanno anche potuto partecipare a laboratori, show cooking e gustosi workshop proposti dall’Accademia dei Sapori, Centro di Formazione e Cultura Enogastronomica, e condotti da Lorenzo Maggioni, esperto agronomo e docente dell’Accademia che ha spiegato antichi saperi e tradizioni legati al mondo del prodotto caseareo.

L’evento è stato patrocinato da Comune di Mantova, Provincia di Mantova, Camera di Commercio di Mantova ed Ersaf Lombardia, organizzato da ConfCommercio Mantova in collaborazione con Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori il cui lavoro di valorizzazione dell’enogastronomia regionale italiana e di promozione dei territori, svolto dal 2004 fino ad oggi, è stato convalidato dal patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Miriam Paola Agili

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui