Home Generale Per Santa Lucia non possono mancare le panelle dolci: l’altra faccia delle...

Per Santa Lucia non possono mancare le panelle dolci: l’altra faccia delle “piastrelle” dorate e salate

0 4387

Se pensate di avere già scoperto tutto sulle panelle e non avete mai assaggiato la loro versione dolce, ripiena e non, allora, in realtà, non siete del tutto preparati su un argomento che riguarda uno dei capisaldi della “tavola calda” panormita: le panelle dolci. A voi la semplice e gustosa ricetta.

Poiché per i siciliani, si sa, ogni occasione è buona per fare festa e, per fare festa, il modo migliore è mangiare, nonostante tanto sia già stato detto su Santa Lucia e sulle tradizioni, gastronomiche e non, legate a questa festività, noi di Scelte di Gusto non potevamo di certo trascurare una golosa e insolita variante delle classiche panelle: le panelle dolci.

Se, infatti, ne ha quasi del “miracoloso” che un impasto creato dalla farina di ceci dal sapore non particolarmente gustoso, si trasformi, una volta fritto nell’olio bollente, in un prezioso “fazzoletto” dorato i cui ricami sono rappresentati da minuscole foglioline di prezzemolo che si vedono in trasparenza attraverso la sottile crosta dorata, ancora più sorpendente è il sapore che la farina di ceci, impastata con latte, burro, uova e zucchero acquisisce una volta perfetta miscellanea di tutti gli ingredienti, al punto da divenire una delle squisitezze a cui non è possibile resistere in un giorno “goloso” come questo. Poiché, a differenza delle panelle classiche, la versione dolce non si trova durante tutto l’anno nelle friggitorie palermitane in quanto si tratta di un dolce esclusivo del giorno di Santa Lucia, per i lettori di Scelte di Gusto più golosi, che vogliano provarla onorando il famoso “carpe diem” oraziano  riportiamo, di seguito la ricetta.

PANELLE DOLCI

Ingredienti

 300 gr. di farina di ceci, 1 uovo;50 gr. di burro, 1/4 di l. di acqua, sale;1/2 bicchiere di latte, 1 cucchiaino di zucchero, zucchero vanigliato; olio.

Preparazione

In una casseruola capiente fate bollire l’acqua con il burro, il latte, lo zucchero e un po’ di sale. Togliete la pentola dal fuoco, unite la farina e l’uovo e assicuratevi che non si formino grumi. Versate tutto sopra una superficie liscia e unta (o in una teglia), livellate e lasciate raffreddare completamente. Tagliate dei rettangoli e friggeteli in olio abbondante. Servite le panelle calde spolverate di zucchero a velo. Le panelle dolci si possono preparare anche in forma rotonda sovrapponendole una su l’altra, riempiendole di crema gialla e spolverate di zucchero a velo.

 

Manuela Zanni

Nessun commento

Rispondi