Home Primo Piano A Terrasini ottima cucina in …Primafila.

A Terrasini ottima cucina in …Primafila.

Il locale  é una vecchia abitazione affacciata sul mare di Terrasini e su uno dei panorami più  suggestivi di questa parte di costa.ristorante-primafila-terrasini

Un amorevole e sapiente lavoro di ristrutturazione ha trasformato quella  casa in ciò  che è oggi e già da diversi anni : un ristorante accogliente e dalle atmosfere  calde  e curate suddiviso in diverse salette che si trovano tutte in cima a due rampe di scale.

ristorante-primafila-terrasini-bicchieri-proseccoSiamo in due a tavola e la nostra entree è costituita da arancinette al ragù  di suino e da un calice di prosecco. Il menù è  bene assortito ed offre una scelta di pesce e di carne. Noi optiamo per il pesce e per una cucina  “nuda e cruda”: ma in senso letterale.

I nostri antipasti sono una tartare  di tonno ed una di gambero  rosso  di Mazara. Assolutamente in purezza. Impossibile  mentire o mascherare . Preparazioni di questo genere presuppongono una elevata  qualità  della materia prima, che nel caso delle due tartare si eleva all’eccellenza.

Il gambero è  morbido e dolce con carni  compatte dal colore corallaceo assolutamente invitante.ristorante-primafila-terrasini-tartare-gambero Il tonno non è  da meno. Tenero e “burroso” si presenta al palato nella sua eccezionale sapidità  naturale.ristorante-primafila-terrasini-tartare-tonno-1 Io ho suddiviso  in due la mia degustazione. Una parte in purezza  ed un’altra parte addizionata di qualche goccia  di limone per una mia irrinunciabile necessità  di note acidule. Un matrimonio felice che mi ha pienamente soddisfatta. Non abbiamo tuttavia saputo rinunciare  ad un terzo antipasto, desiderando anche un piatto caldo. ristorante-primafila-terrasini-tortino-sardeIl tortino di sarde su uno specchio di crema di peperoni e basilico è  un premio per papille  golose. La farcia, vagamente evocativa  di quella delle sarde a beccafico, e’ perfettamente bilanciata sia nei gusti che nella consistenza, ed il bagnetto nella crema di peperoni  riesce a creare amalgama senza coprire i singoli gusti, tutti perfettamente  e distintamente godibili. Un accostamento ardito ma sapientemente modulato da uno chef di lungo corso. I primi piatti ci colgono già paghi per l’abbondanza antipasto. Il mio primo sono busiate al gambero rosso, mentre il mio commensale ha scelto lo stesso formato ma al nero di seppia.

ristorante-primafila-terrasini-busiate-gamberoDi pasta con il gambero ne ho mangiata davvero tanta mel corso della mia vita, essendo da sempre un’estimatrice  sempre più  esigente di questo crostaceo. Ma raramente ne ho gustate di così  buone, partendo dalla cottura della  pasta – e la busiata è  particolarmente  “difficile” – passando per la perfetta sapidità  o finendo con l’estrema freschezza del gambero che del resto aveva già  dato prova di sé nella tartare.

La bisque con leggera emulsione di pomodoro  che nappa la pasta è  squisita e crea un gusto rotondo ed avvolgente che rilascia al palato punte di dolcezza assolutamente affascinanti. Un piatto eccellente e generoso. Assaggio volentieri anche il nero di seppia in purezza, che non cede all’allure della moda e che non impiega nessuna addizione casearia. Solo nero e pezzi di seppia, e quel gusto cinerino assolutamente tipico che tale a mio avviso dovrebbe sempre rimanere. ristorante-primafila-terrasini-busiate-nero-seppiaUn gusto importante e una consistenza perfetta che non da luogo a pericolosissimi schizzi. Un altro ottimo piatto che ci soddisfa totalmente. Nostro malgrado glissiamo sui secondi, ma a me tocca una vera chicca come dessert. ristorante-primafila-terrasini-torta-granitaLa Torta Granita. Una base di pan di Spagna  sottile su cui sono adagiati due centimetri di crema alla vaniglia, a sua volta sormontata da altri due centimetri di granita al limone. Il tutto servito con una coulis al limone in cui imbibire il pan di Spagna. Oltre ad un’innegabile  funzione  sgrassante ideale e fine pasto, questo dessert nella sua originalità propone una gamma organolettica molto interessante specie per chi come me apprezza particolarmente  l’agrume locale. Assolutamente da ripetere. Il nostro pasto  è  stato accompagnato da un bianco di casa  Planeta, La Segreta  2014. ristorante-primafila-terrasini-salaIn conclusione un locale molto piacevole, bene arredato e soprattutto ben gestito, con una bella mise en place all’insegna della sobrietà e del nitore. ristorante-primafila-terrasini-miseenplaceCon un’ottima cucina creata intorno ad un prodotto locale di eccellente qualità. Servizio attento, discreto  e celere. Prezzo in linea con la media della località.
Per via delle scale tuttavia è  sconsigliato  ad una clientela  con problemi di ridotta  mobilità, che potranno tuttavia usufruire  del dehor, in fase di ultimazione,  che garantirà un buon livello di confort anche durante la stagione invernale.

Alessandra Verzera

 

 

ristorante-primafila-terrasini-verzra-chefPatron  e chef : Dionisio Munaco’ristorante-primafila-terrasini-verzera-camerieri

Maitre : Salvatore Di Bella

Chef de rang : Massimiliano Cataldo

Coperti: 60 (in) – 60 (out)

Range: Medio

Categoria: Ristorante tradizionale

Ranking (*)

Location: 4

Cibo: 5

Carta Vini: 3

Presentazione: 3

Servizio: 4

Mise en place: 4

Atmosfera: 4

Allestimenti: 3

(*) Legenda :

1 = pessimo
          2 = scadente
          3 = sufficiente
         4 = ottimo
            5 = eccellente.

Nessun commento

Rispondi