Torta di rose

0
1098

Questa è la mia torta preferita, non la faccio quasi mai perchè richiede una preparazione un po’ lunghetta anche se non ha nulla di diffcile, altro motivo per cui non la faccio è che una tentazione incredibile, generalmente non vede nemmeno la notte…E’ un classico della cucina ferrarese, anche se credo sia ormai conosciuta un po’ dovunque. E’ praticamente un impasto da briosche, con all’interno una farcitura di burro e zucchero a velo. E con questa ricetta partecipo al Contest di Pecorella di Marzapane in collaborazione con Scelte di Gusto!

Da Suzy del blog Susy’s kitchen, la torta di rose

Consiglio : se desiderate preparala per la sera dovrete iniziare almeno la mattina, perchè più tempo lievita più soffice sarà l’impasto. Come dessert  è già deliziosa così ma se volete stupire i vostri ospiti, io ci mangerei una pallina di gelato al fiordilatte. E’ la torta delle ricorrenze speciali e delle grandi occasioni e ovviamente il Natale è una di queste!

Ingredienti

200 gr di farina 00
200 gr di farina manitoba
6 cucchiai di  zucchero semolato
1 cubetto di lievito
latte tiepido q.b (circa 1 tazza e mezza)
2 uova
1 presa di sale
farcitura
100 gr di zucchero a velo
100 gr di burro
Preparazione
Fate rinvenire il lievito, in un po’ di latte tiepido, con un cucchiaino di zucchero e due cucchiai di farina. Lasciate riposare per 20 minuti in un luogo caldo. Dopo il tempo di riposo impastate in una terrina il resto della farina, con il lievito rinvenuto, lo zucchero, il resto del latte tiepido le uova, fino a creare un impasto abbastanza tenero e appicoso. Coprite con un po’ di pellicola e lasciate lievitare un paio d’ore o più. Dopo il tempo di riposo, stendete l’impasto fino a fermare un rettangolo (circa), molto grande. Nel frattempo mescolate il burro che avrete tenuto a temperatura ambiente o scaldato appena al microonde, (dovrà essere appena morbido) con 100 gr di zucchero a velo. Stendete la crema che avete ottenuto sul rettangolo fino a coprirlo con uno strato di qualche millimetro. Arrotolate il rettangolo partendo dal lato lungo, fino  a formare un cilindro abbastanza grosso.
Tagliate il cilindro in tanti pezzi lunghi circa 5 cm. Rovesciate i pezzi con delicatezza e appoggiatoli su una tortiera ricoperta da carta da forno.
Distanziateli tra di loro di 2, 3 cm in modo circolare. Lasciate riposare in un posto caldo per 1 altra oretta o 40 minuti.
Cuocete in forno caldo a 180° Servite spolverizzando zucchero a velo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui