ROMA, “CULINARIA”: TRE GIORNI DI CULTURA ENOGASTRONOMICA

0
1262

Sentiero del gusto nella capitale. Da sabato 10 a lunedì 12 marzo gli spazi Coldiretti di Campagna Amica in via San Teodoro a Roma saranno invasi dai profumi e dai sapori delle eccellenze della terra per la settima edizione di “Culinaria – Il Gusto dell’Identità”, evento curato da “Associazione Zero Sei” volto a valorizzare il sapore italiano in un elogio alla qualità dei prodotti e alla loro esaltazione nella ristorazione del Bel Paese (P.Pi.)

 

Trentacinque tra grandi chef italiani, pasticceri, maitre chocolatier e pizzaioli gourmet si alterneranno tra workshop, congressi, approfondimenti e show cooking. Quest’anno Culinaria sarà incentrata sul tema “Ognuno è ciò che ricerca” con leitmotiv l’importanza della ricerca del prodotto giusto, della materia prima più adatta alle esigenze degli chef che intendono esprimere la propria territorialità attraverso una cucina di qualità. Per questo, nel corso della manifestazione, ognuno dei venticinque chef invitati sarà abbinato a un produttore e insieme spiegheranno la “filiera” del sapore, come nasce un piatto e quanto importante sia il legame tra quel piatto e il prodotto utilizzato e la sua selezione alla fonte. Molte le occasioni per togliersi curiosità o scoprire i segreti dei fornelli dialogando con gli chef: alcuni degli argomenti che verranno trattati, infatti, sono per esempio l’uovo alla coque, le erbe aromatiche, il trionfo del carciofo tipico prodotto del territorio, l’arte del cake design, i cereali antichi, i vini biodinamici, le rarità del tè da tutto il mondo poi birre artigianali, salumi e formaggi tipici, cioccolato. Grandi chef o apprendisti del mestiere, ma anche produttori e cultori del buon cibo si potranno trovare per ribadire punti cardine della cucina come qualità, naturalità, tutela dell’autoctono, segnando nuove strade ma in nome della tradizione nazionale. L’elemento della naturalezza del prodotto infatti, declinato per di più nella prospettiva bio, è un fattore inevitabile in un discorso legato alla qualità e la tre giorni di Culinaria conferma questa tendenza che trova sempre più sostenitori sia tra gli operatori di settore che tra il pubblico dei consumatori. Vari i punti dove il visitatore potrà soddisfarsi: dalla zona bar al booking store, dalle scuole di cucina all’area shopping dove è possibile acquistare, a prezzi speciali, i prodotti presentati nel corso della tre giorni. E all’ora di pranzo, un momento di degustazione organizzato e gestito da tre diverse trattorie. Una manifestazione studiata per gli appassionati di cucina e ristorazione che possono trovare a “Culinaria” tutto ciò che riesce a emozionare occhi e palato, cuore e testa. La parte didattica e quella pratica, la degustazione di prodotti e ricette e le chiacchierate con grandi chef e giovani emergenti.

Paola Piovesana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui