Obesità infantile. Domani , 28 ottobre, meeting alla Camera.

0
1978

saltainbocca2In Italia, secondo i dati pubblicati dall’Istituto Superiore di Sanità e dall’ISTAT (aggiornati al 2000), circa il 4% dei bambini è obeso ed il 20% è in sovrappeso. Dati più recenti, forniti dalla Federazione Italiana Medici Pediatri, fanno salire le percentuali rispettivamente al 10% e al 30%.

La seconda edizione del progetto SALTAinBOCCA, ideato da CSE Italia e patrocinato dalla FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri), punta sull’educazione alimentare ed una sana attività fisica per contrastare questi fenomeniche, nella metà dei casi, permangono in età adulta, comportando il rischio di diabete, ipertensione ed altre malattie croniche, oltre a complicazioni di tipo psicologico con conseguenti oneri sanitari non indifferenti. E se negli Stati Uniti, la stessa first lady Michelle Obama è scesa in campo per lottare contro l’obesità, nel Paese della “dieta mediterranea” i dati sulle abitudini alimentari dei bambini non sono confortanti: il 9% salta la prima colazione, il 22% assume troppi zuccheri, dolci, merendine, bibite e non consuma quotidianamente frutta e/o verdura, e il 19% non pratica alcuna attività sportiva.

salta in boccaFra gli obiettivi del percorso formativo gratuito SALTAinBOCCA, qualificare il ruolo del pediatra come elemento fondamentale nella prescrizione alimentare, investire sulla scuola come luogo importante per la promozione di una sana educazione alimentare ed una corretta attività fisica, puntare sul coinvolgimento diretto del bambino e della sua famiglia, e sviluppare una maggiore attenzione e partecipazione di media ed istituzioni.
La prima edizione del progetto SALTAinBOCCA (anno scolastico 2013/2014), svolta nelle sole aree 1 e 2 Nielsen, ha ottenuto la partecipazione attiva di 2.500 classi, 62.500 alunni, 130.000 genitori e 1.500 studi pediatrici FIMP.

obesitàLa seconda edizione di SALTAinBOCCA si svilupperà su tutto il territorio nazionale e sarà realizzata grazie al sostegno non condizionante di Gruppo Fileni, Latteria Montello, Parmalat e Pedon, ed al supporto di Asus. Per questa edizione SALTAinBOCCA si pone l’obiettivo di raggiungere, oltre ai medici pediatri, 8mila insegnanti delle scuole primarie di tutta Italia, 100mila alunni ed i loro genitori.

Anche quest’anno, il progetto SALTAinBOCCA ha ricevuto il patrocinio della FIMP, del Ministero della Salute, della Presidenza della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

Il progetto SALTAinBOCCA (www.saltainbocca.it) verrà presentato alla stampa domani, Martedì 28 ottobre 2014, alle ore 11.30, presso la Sala Stampa della Camera dei deputati (ingresso in Via della Missione 4).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui