Bonaventura Maschio e Ais: tre borse di studio sui distillati

0
2265

Due giorni di completa full immersion nel mondo della distillazione per studiarne segreti e tecniche relative alla degustazione e al servizio. Anche per quest’anno l’imperativo di Bonaventura Maschio, storica distilleria di Gaiarine (Tv), è trovare l’eccellenza.Nel segno di quest’obiettivo il 27 e il 28 settembre prossimi nella sede dell’azienda i migliori sommelier Ais si contenderanno tre prestigiose borse di studio (per il Nord, Centro e Sud Italia) (M.Ma.)

 

“La ricerca dell’eccellenza”. È questo Il titolo accattivante ed affascinante dei master sui distillati che saranno guidati dal professor Alessandro Sensidoni, docente di Tecnologie Alimentari presso il dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Udine, e Stefano Baseotto, mastro distillatore di Bonaventura Maschio.

Al termine delle lezioni un test e una prova di degustazione. Una commissione presieduta dal presedente nazionale Ais, Antonello Maietta, e dal responsabile della Bonaventura Maschio, Italo Maschio, sceglierà i tre migliori sommelier che saranno premiati con una borsa di studio di 2 mila euro. Il premio sarà consegnato a Lecce durante la cena di gala di sabato 8 ottobre 2011 per il 45° Congresso nazionale Ais, che avrà luogo proprio nel capoluogo salentino dal 6 al 9 ottobre.

Marcello Malta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui