BENTORNATA

0
1792

io recenteCari lettori,

sono trascorsi alcuni mesi dalle inaspettate dimissioni del direttore responsabile Alessandra Verzera.
Volendo andare a scomodare la cabala, ci si potrebbe soffermare sulla ridondanza del numero cinque. Il cinque di maggio infatti sono pervenute a chi scrive le dimissioni del direttore: ma il cinque di ottobre – che è il decimo mese, e dunque un multplo di cinque – e dopo cinque mesi,  quelle dimissioni sono rientrate ed il direttore tornerà da domani al timone della “sua” nave.   Ed il cinque è il numero dell’armonia e dell’equilibrio, ma anche il numero della grazia divina. E’  il numero dell’Uomo Perfetto e, per estensione, degli accordi felici. E mi auguro che questo significato trovi applicazione nella rinascita di Scelte di Gusto.
Una lunga estate di riflessioni, di confronti, di trattative: ma, come spesso accade soprattutto nelle realtà più piccole, non è facile sostituire non tanto un dirigente, un manager, ma una “signature“. Un’impronta, un solco, uno stile. Il farlo ad ogni costo comporterebbe, ed avrebbe comportato, uno stravolgimento totale del colophon di questo mio magazine ma, soprattutto, un aggiustamento sostanziale a nuovi stili così diversi da quelli del direttore che per cinque anni ( ancora un cinque ) ha dato un’impronta assolutamente personale e distintiva ad ogni cosa abbia pubblicato. Non a caso, sia i lettori che gli addetti ai lavori, hanno sempre enfatizzato l’elevatissima qualità dei contenuti e, in modo particolare, la  descrittività minuziosa e quasi pittorica delle recensioni. Il merito di ciò è unicamente di chi ha profuso un impegno costante nell’andamento del magazine e, dunque, di Alessandra Verzera.
Ritrovata una certa serenità di giudizio ci si è seduti a ragionare sul da farsi: meglio limare che demolire, è stato il risultato di queste riflessioni. E così, superati attriti personali e divergenze di opinione rispetto alla gestione di Scelte di Gusto, ho formalmente ed ufficialmente chiesto al Direttore di tornare a ricoprire il suo ruolo e di riprendere da dove aveva lasciato. La mia richiesta è stata accolta ed  è quindi con grande piacere e soddisfazione che annuncio ufficialmente il reintegro del direttore Alessandra Verzera, cui porgo il mio personale ” ben tornata” insieme all’augurio di far sempre meglio e sempre di più.
L’Editore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui