Home Di piatto in piatto Ricette dei lettori Torta Banoffee

Torta Banoffee

banofeeQuesta torta e’ un classico dessert inglese preparato con le banane,panna e latte condensato cotto a lungo fino a quando diventa una specie di salsa mou(toffee in inglese).Il suo nome infatti,combina la parola banana con il termine toffee.

Questo e’ quanto ce’ scritto sul mio libro super speciale di dolci…sto pian piano provando tutte le ricette e devo dire sono tutte davvero buone!!!

INGREDIENTI PER LA PASTA FROLLA:

225 gr di farina
50 gr di zucchero al velo
120 gr di burro freddo a dadini
1 tuorlo grande o 2 piccoli
2 cucchiai di acqua (se serve)
1 pizzico di sale

FARCITURA:

400 gr di latte condensato
50 gr di zucchero di canna
3 banane
250 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero al velo

PROCEDIMENTO:

In una terrina versate i tuorli e lo zucchero al velo,sbattete appena con una forchetta,unite la farina e il burro a dadini.Per ultimo il pizzico di sale.Se ne avrete bisogno aggiungete 1 o 2 cucchiai d’acqua per rendere la pasta liscia classica della frolla.
Formate una palla e ricopritela con della pellicola e fatela riposare 30 minuti in frigo.

Passato questo tempo stendete la frolla su una teglia imburrata e infarinata e formate dei buchini con una forchetta.Ricoprite con carta forno e versate dei fagioli per creare un peso.Cuocete a 200° per 10 minuti.Togliete la carta forno e i fagioli e rinfornate per altri 10 minuti.Lasciate freddare completamente e sformate su un piatto da portata.
Per la farcitura,mettete in una pentolina il latte condensato con i 50 gr di zucchero di canna(possibilmente passato al mixer) e cuocete a fuoco bassissimo sempre mescolando per 20 minuti.Lasciate freddare completamente la salsa in frigo per almeno 30 minuti.Prendete dunque la vostra base di frolla e versatevi la salsa mou.Aggiungete le banane fatte a fettine  e ricoprite col+n la panna montata insieme allo zucchero al velo.Conservate in frigo.

Ricetta in gara per il contest “prendi la sporta e porta” indetto dal blog Pecorella di Marzapane, per essere chef per un mese di Ottobre

Articoli correlati

Nessun commento

Rispondi