Milano golosa: da sabato 5 a lunedì 7 novembre di scena il gusto per tutti i gusti

0
1392

Tante novità a Golosaria, la manifestazione promossa da Club di Papillon e dal giornalista Paolo Massobrio alla sua sesta edizione. Una di queste sarà il ritorno della razza di pollo Milanino e l’accordo di collaborazione con le aziende agricole da parte dei negozi di prossimità per riportare la campagna in città e far riscoprire vecchi sapori, aromin e profumi della gastronomia di una volta. E poi ci sarà il Golosario Ricette sull’Apple Store. (MP. Agi.)

Da sabato 5 a lunedì 7 novembre, dunque al Melià in via Masaccio, torna per la sesta edizione, “Golosaria” ed il suo ideatore e presidente del Club di Papillon, Paolo Massobrio, ripropone anche questo laboratorio di idee che puntano ad evidenziare la qualità del gusto.

Saranno presenti più di 80 produttori di “cose buone” arrivati da tutta Italia e selezionati da Il Golosario che taglia il traguardo della 12esima edizione proponendo i 100 i migliori vini d’Italia, i Top Hundred, selezionati anche quest’anno da Marco Gatti e Paolo Massobrio. E’ la 13esima edizione di questa guida alle millle e più cose buone d’Italia e che sarà disponibile in tutte le librerie dal prossimo inverno. E’ la guida del turismo enogastronomico che da 25 anni testa e valuta l’Italia enogastronomica andando a caccia delle tradizioni artigianali e dei negozi definiti “boutique del gusto”, delle cantine e dei migliori ristoranti d’Italia.

Le oltre mille pagine sono suddivise in cinque sezioni: la guida ai migliori prodotti, la guida degli olii curata da Maurizio Pescari, la guida ai negozi, la guida alle cantine d’eccellenza, la guida ai ristoranti provati da Paolo Massobrio e dai suoi collaboratori.

I numeri sono importanti: 1390 produttori di qualità suddivisi tra microbirrifici, acetifici, torrefazioni, liquorifici, caseifici, salumifici, produttori ortofrutticoli, artigiani del dolce, produttori di confetture e marmellate, apicoltori, produttori di pane e farine, partifici e riserie, trasformatori di prodotti ittici, produttori di sfiziosità sottovetro.

A questi vanno aggiunte 4mila Botteghe e Boutique del Gusto ripartite fra enoteche, panetterie, pasticcerie, gelaterie, macellerie, salumerie, gastronomie; e ancora 2015 Cantine segnalate con i propri vini migliori fra cui sono stati scelti i 1.000 Top Hundred secondo le valutazioni di Paolo Massobrio e Marco Gatti, 600 Oleifici commentati dall’esperto Maurizio pescari e 570 Ristoranti italiani.

La caratteristica di questa guida è la ripartizione per regioni, ognuna introdotta da un cuoco che narra quale sia ilo proprio rapporto con la propria terra d’origine. E così per la Valle d’Aosta parla Agostino Buillas; per il Piemonte Davide Scabin; per la Liguria Gianni Carbone; per la Lombardia Gualtiero Marchesi; per il Veneto, Giancarlo Perbellini; per il Trentino Paolo Donei; per l’Alto Adige Karl Baumgartner; per il Friuli Venezia Giulia Emanuele Scarello; per l’Emilia Romagna Gianluigi Morini; per la Toscana Fabio Picchi; per le Marche Lucio Pompili; per l’Umbria Marco Bistarelli; per il Lazio Arcangelo Dandini; per l’Abruzzo Niko Romito; per il Molise Marina Lombardi; per la Campania Gennaro Esposito; per la Puglia Leonardo Marco; per la Basilicata Francesco Abbondanza; per la Calabria Gaetano Alia; per la Sicilia Pino Cuttaia; per la Sardegna Stefano Deidda.

Proprio dal Golosario e dalle indicazioni raccolte sono realizzati ogni anno tre eventi: Golosaria a MilanoGolosaria a Torino il 20 e 21 novembre in Piazza dei Mestieri e Golosaria nel Monferrato a marzo. che quest’anno si tiene dal 5 al 7 novembre all’Hotel Center Melià,

E così la tre giorni milanese di Golosaria sarà l’occasione per presentare anche la nuova edizione della “GuidaCriticaGolosa 2012” che si presenta on una veste nuova, un solo corposo volume di 800 pagine accompagnato dalle recensioni dei migliori locali in Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta.

IL PROGRAMMA


Sabato 5 novembre: alle ore 14 si inizia il viaggio attraverso i sapori, i profumi e le curiosità dell’enogastronomia con l’apertura dello Spazio Lounge Lombardia ed Enoteca di Papillon dove alle 15 si terrà il primo Show cooking sul tema “La cultura degli avanzi nella tradizione milanese” a cura dello chef Matteo Scibilia dell’Osteria della Buona Condotta di Ornago (Mb). Una cultura del “non spreco” e della stagionalità che porterà poi alla premiazione dei migliori rappresentati e autori del “gusto” italiano

Poi si passerà alla riproposta dei corretti stili di vita che ogni anno vengono raccolti nel libro per la famiglia “Adesso 366 giorni da vivere con gusto”; quest’anno saranno anche i protagonisti del talkshow in programma alle ore 16 introdotto da Mario Colombo, presidente dell’Inran, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione Mario Colombo, e moderato da Paolo Massobrio, con la partecipazione di personaggi come il pasticciere Luca Montersino ed il cuoco Pietro Leeman, e ancora Luca Doninelli e il dietologo Pierpaolo Pavan.

Il secondo show cooking sarà alle 18,30 dal titolo “La cucina secondo le stagioni si fa così” a cura degli chef Antonio Facciolo e Fabio Barbaglini del ristorante La Brisa, Milano. Segue alle 19,30 un aperitivo aa spasso tra le botteghe e i “luoghi” della Milano futura mentre alle 20,45 l’appuntamento sarà con il Minestrone Letterario, un monologo dell’attore Andrea Carabelli davanti ad una tavola imbandita di ogni bene e di sorprese Allo Spazio Lounge saranno pèoi serviti piatti della tradizione lombarda abbinati ai 100 Migliori Vini d’Italia e per finire il “Cocktail della sera”.


Domenica 6
novembre: si apre alle 10 con i prodotti dei 100 “Artigiani del Gusto” appuntamento seguito da “Pane, burro e marmellata… ma come?” con spunti sfiziosi proposti dagli chef “emergenti” presenti nella “GuidaCriticaGolosa” valutati dalla dietologa Raffaella Monti.
Subito dopo, lo show cooking dedicato a “Il piatto unico della domenica che vorremmo oggi” a cura dello chef Giovanni Traversone e Marco Tronconi con lo staff della Trattoria del Nuovo Macello di Milano.
L’appuntamento clou della giornata sarà alle 12 con la premiazione ufficiale dei “Top Hundred 2011 – i 100 migliori vini d’Italia”. Nel pomeriggio alle 16 la premiazione dei protagonisti de Il Golosario 2012 seguita alle 17 da un altro show cooking  intitolato “Officina della Pizza” a cura del cremonese Roberto Ghisolfi Cremona.

Lunedì 7 novembre: si riparte alle 10  allo Spazio Lounge coi piatti della Lombardia e della Enoteca di Papillon coi 100 migliori vini d’Italia. Alle 11 talkshow sul tema L’idea del Cavolo: dalla campagna al negozio di quartiere, un’alleanza salutare”. Saranno presenti Dino Abbascià presidente nazionale Dettaglianti Ortofrutticoli, Carlo Franciosi presidente di Coldiretti Milano e Lodi, Ambrogio De Ponti presidente AOP UNOLombardia. Modererà Paolo Massobrio presentando alcune curiosi casi di movimento della terra dalla campagna alla città. E poi spazio ad un incontro con Luca Agnelli assessore all’agricoltura della Provincia di Milano su “Storia di una rinascita: il Pollo Milanino debutta in società” ospiti Silvia Celorini dell’Università di Milano e lo chef Matteo Fronduti. Alle 11,30 largo ai dolci con “L’assaggio “ll Pan dei Toni” dal Nord a Sud” con Teresio e Andrea Busnelli di Arluno (Mi), Albertengo di Torre San Giorgio (Cn) e Nicola Fiasconaro di Castelbuono (Pa) incontro realizzato in collaborazione con il Consorzio dell’Asti Docg e Consorzio Tutela Brachetto d’Acqui Docg. Nel pomeriggio sarà presentata ufficialmente la XX edizione della “GuidaCriticaGolosa” con la consegna dei riconoscimenti ai migliori locali e ai migliori artigiani delle province lombarde.
Durante la rassegna sarà visitabile lo spazio “In mostra: la faccia giovane dell’agricoltura loimbarda” curato da Regione Lombardia Agricoltura. Ci saranno oltre un centinaio di produttori provenienti da ogni parte d’Italia e saranno centinaia i prodotti in assaggio e una speciale enoteca curata dal sommelier Fabio Scarpitti offrirà in degustazione i 100 migliori vini d’Italia selezionati da Massobrio e Gatti. Si brinderà con Asti Spumante e Brachetto mentre l’Isola dei Dolci sarà animata dagli Artisti del Gelato di Agrimontana. L’area dei “Luoghi di domani” offrirà un laboratorio di idee sull’evoluzione dei mestieri.
E le province lombarde Milano, Brescia, Mantova, Lecco e Como cucineranno i piatti tipici nello spazio lounge per conoscere i piatti della tradizione lombarda ed è atteso l’assaggio del Pollo Milanino che torna in auge grazie a un progetto dell’assessorato all’Agricoltura della Provincia di Milano con l’Università di Milano.Un fatto importante di questa edizione 2011 di Golosaria a Milano è dato dalla presenza di Expo 2015. La manifestazione che vede la partecipazione di Regione Lombardia Agricoltura, Provincia di Milano e Camera di Commercio di Milano, trova proprio in questo appuntamento, il senso dello spazio dedicato ai mestieri (macellaio,gelatiere,panettiere,formaggiaio,verduriere) a rappresentare la storia di semplici esercizi divenuti luoghi di incontro.

A completare il panorama delle novità è di questi giorni la presenza del Golosario Ricette sull’Apple Store con oltre 600 ricette originali e facili da eseguire tratte dal libro “Adesso” in un’unica APP firmata da Paolo Massobrio. L’applicazione è Universal quindi fruibile sia su iPad che su iPhone o iPod Touch con un unico acquisto valido per tutti i supporti.

Il Golosario Ricette nasce dall’esperienza di Adesso, il libro per la famiglia viene pubblicato dal 2008. Ogni ricetta ha una foto, l’indicazione della difficoltà, del tempo di realizzo e cottura e l’occasione per cucinarla. Sono ricette divise in “antipasti”, “primi”, “secondi”, “contorni”, “dolci”, “piatti unici”, “ricette base” e “conserve”, e spiegate passo passo, dagli ingredienti alla messa in tavola. Tra le opzioni utili, il blocco note, per personalizzare la preparazione, un ricettario personalizzato con le ricette preferite e condivisione delle ricette via mail; con “lista della spesa,” inoltre, si può organizzare facilmente l’acquisto degli ingredienti e la ricerca incrociata sarà subito facile individuare la ricetta adatta ad ogni situazione.

La novità di questa guida è il suo continuo aggiornamento. Innanzitutto con un notiziario quotidiano online, consultabile direttamente dall’iPhone o dall’iPad, aggiornato con news del mondo dell’alimentazione e della gastronomia. Ma lo stesso pacchetto delle ricette sarà integrato durante l’anno con aggiornamenti gratuiti.

MiriamPaola Agili

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui