Le Storie di Quisine, il magazine dedicato al mondo del gusto

0
1657

quisine_homepageL’autunno è da sempre considerata la stagione per eccellenza dedicata a prodotti enogastronomici particolarmente graditi: castagne, caldarroste, tartufi ma- soprattutto – il vino. Quisine,  – il nuovo magazine di Quandoo dedicato al mondo della gastronomia, ha deciso di approfondire il tema dell’universo enologico in occasione del mese di ottobre.
shutterstock_226705270Un occhio interessante ed inedito in grado di unire trend del mondo del vino con una visione più gastronomica e ampia che ha dato vita a contenuti ed approfondimenti interessanti. Si può leggere così della nuova moda dei vini biodinamici e del caso di Nicolas July e del suo Coulée de Serrant, uno dei vini bianchi più famosi al mondo e coltivato secondo i precetti dell’agricoltura biodinamica.
Interessante anche l’intervista all’enoteca ristorante Davide Canella a Sinalunga in provincia di Siena: testimonianza di come la scelta di vini d’eccezione possa determinare la fortuna di un locale ed essere la carta vincente in grado di attirare clienti e turisti anche dall’estero, non soltanto per il buon cibo e le preziose ricette tradizionali, ma anche- ed in qualche caso soprattutto – per le ottime etichette.
shutterstock_212857384Quisine rilascia ogni mese speciali classifiche dei migliori locali sparsi per l’Italia per agevolare ogni utente nella scelta della location più idonea alle esigenze ed alle più svariate occasioni, apponendo una sorta di marchio di garanzia rispetto alla qualità dei locali stessi. Oltre a due speciali elenchi dedicati alle regioni regine per la produzioni di vini italiani (Piemonte: 10 locali suggeriti per gli amanti del vino e Le Cinque migliori Enoteche della Toscana) lo staff di Quisine ha deciso di stilare una speciale classifica per chi resta in città ma non vuole perdersi il gusto del vino delle migliori cantine, selezionando le migliori enoteche a Roma,  per godersi il fascino della capitale in un calice.
Molto interessante anche la storia di Tenuta Nittardi e del suo speciale legame con l’arte: dal 1981 questa azienda vitivinicola produce uno dei vini più prestigiosi di tutta la zona del Chianti, il Chianti Classico Casanuova, la cui etichetta è creata ogni anno da un artista famoso. A questo progetto hanno partecipato nomi del calibro di Yoko Ono, Günter Grass e Dario Fo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui