Albero di biscotti allo sciroppo di acero, caffè e noci

0
1221

Stefania, del blog Nuvole e Farina, ci propone un’altra cascata di biscotti: anzi no, un albero di biscotti. Una ricetta che incuriosisce e scalda intorno ai camini del Natale, tra un pacchetto e l’altro e riccioli di nastri.

Con questa ricetta partecipo al contest di Tiziana del blog “Pecorella di Marzapane” e della rivista “Scelte di gusto”

©http://nuvoledifarina.blogspot.com

In questi giorni, non so perché, ho iniziato già ad addentrarmi nel progetto del menù natalizio cercando di elaborare piatti nuovi per non arrivare all’ultimo e ricadere nei soliti menù, ovvio che ci sarà sempre spazio per i piatti tradizionali ma mettere anche un qualcosa di nuovo e di personale mi ha sempre affascinato perché da modo ad ognuno di arricchire la storia del Natale in famiglia con un pezzetto di sé. Inizio oggi a postare qualcosa delle mie idee, e parto da un dolce, dei biscottini che sanno un po’ di USA per la presenza dello sciroppo d’acero, ma profumati con il nostro caffè in polvere, sempre quello della moka e non il solubile. I biscotti li ho tagliati a forma di stelle e poi impilati in un supportino di metallo della Tescoma che mi ha permesso di ricreare un alberello di Natale; e visto che era la prima volta che tentavo una cosa del genere mi sono lanciata su una doppia decorazione: la prima semplice con glassa reale e palline d’argento e una seconda un po’ più complessa in cui ho aggiunto alla prima decorazione delle palline di caramello messe tipo resina di albero e festoni di caramello filato con le dita. Sembra difficile a leggersi così ma non lo è. Prima di passare alla ricetta vera e propria però mi sono venute in mente due piccole personcine nate da pochi mesi che festeggeranno quest’anno il loro primo Natale e sono, in ordine di nascita, la piccola Alice Ginevra di Sabrina&Luca e il piccolo Samuele di Rosy e dedico a loro questo dolcetto. Eppoi ancora una novità, si può trovare una mia intervista per chi volesse conoscermi meglio su ricette2.0 . Bene le novità sono finite, per cui ecco foto e ricetta:

per i biscotti occorrono:

200 gr di farina 00

150 gr di burro fuso

100 gr di zucchero

60 gr di noci tritate in polvere

2 cucchiaini di zucchero di canna

2 cucchiaini di sciroppo di acero

1 cucchiaino di caffè in polvere per la moka

Disponiamo la farina setacciata sulla spianatoia, al centro mettiamo lo zucchero, le noci, lo zucchero di canna e il caffè; aggiungiamo lo sciroppo di acero e iniziamo a impastare versando poco alla volta il burro fuso. L’impasto deve essere lavorato a lungo poi lasciato riposare per almeno 20 minuti. Stendiamo il nostro impasto su un piano infarinato aiutandoci con il palmo delle mani e ritagliamo delle stelle di dimensioni differenti, alle quali faremo un buco al centro, delle piccole ciambelline che useremo come spaziatori tra una stella e l’altra e una stella cometa da mettere in cima; con la pasta che avanza si possono confezionare poi biscottini a forma di pacchetto regalo o a forma di palline. Mettiamo tutto a cuocere per circa 20 minuti in forno preriscaldato a 190°C. Una volta cotti, i biscotti vanno lasciati raffreddare completamente prima di procedere con la decorazione con la formazione dell’albero.

Per decorare io ho usato glassa reale e caramello; per la glassa reale da decorazione occorrono:

300 gr di zucchero a velo

1 albume semimontato a neve

2 gocce di succo di limone

All’albume semimontato, si aggiungono poco alla volta lo zucchero setacciato e il limone e si lavora il tutto con la spatola e a lungo finché non si ottiene una crema elastica.

Il caramello invece l’ho preparato all’ultimo momento con:

30 gr di zucchero

10 gr di acqua

ho messo sul fuoco e ho lasciato cuocere mescolando in continuazione finché il composto non è diventato bruno.

Prendiamo i biscotti ormai freddi e procediamo con la decorazione; in un sac a  poche con cornetto sottile mettiamo la glassa e disegniamo il bordo delle nostre stelle e della stella cometa; su ogni punta delle stelle inseriamo una pallina argentata e impiliamo il tutto in un supporto di metallo alternando le stelle alle ciambelline spaziatrici; terminiamo con la stella più piccola al cui centro andrà messa la glassa reale per “incollare” la stella cometa, questo è il risultato:

 

Per chi volesse aggiungere anche la decorazione con il caramello, allora deve procedere così: prendere poco caramello appena formato con una forchetta e schizzarlo sull’albero, si formeranno delle piccole gocce che simuleranno la resina. per fare i festini invece bisogna immergere la forchetta nel caramello, sollevarla sopra l’albero e mentre il caramello inizia a scendere dai rebbi filarlo tirandolo con le dita e posizionarlo attorno all’albero e questo è il risultato:

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui