18° Concours Mondial de Bruxelles: Sicilia in pole position

0
1054

concours-mondial-bruxelles_preview1La Sicilia ottiene il maggior numero di riconoscimenti tra le regioni italiane e con 53 medaglie complessive  conferma il suo primato come regione italiana, al 18° Concours Mondial de Bruxelles; seguita dal Veneto, che si aggiudica 45 allori, e dalla Toscana che ne conquista, invece, 31.

Porta a casa questo risultato la  Sicilia dal Concours Mondial De Bruxelles che si è disputato dal 6 all’ 8 maggio scorso a Lussemburgo. Oltre  7 mila le etichette  in concorso, provenienti da tutto il mondo, in quello che viene definito “il campionato mondiale del vino”. Etichette, che hanno ottenuto il consenso di una giuria internazionale composta da oltre 260 degustatori tra sommelier, giornalisti, importatori e scrittori del vino. Ancora una volta, anche per quest’anno è la Francia che con 628 medaglie complessive si conferma, invece, la nazione più premiata. Seguita a ruota dalla Spagna con 436 e dal Portogallo che, con le sue 235 medaglie scalza l’Italia che si ferma a 197 allori piazzandosi soltanto al quarto posto. Conquistano, poi 131 medaglie il Cile, 88 il Sud Africa e 62 l’Australia. Solo 29 riconoscimenti totali sono andati, invece, al Lussemburgo.  Sui 7386 campioni presentati ad ottenere le medaglie sono state 2145 etichette. Anche questa volta la Gran Medaglia d’Oro è stata attribuita soltanto all’1 per cento dei campioni in concorso. Ben 12 sono, invece, le Gran Medaglie totali conquistate dai produttori italiani. Cinque  alla Sicilia, quattro alla Toscana, mentre Trentino Alto Adige, Puglia e Marche hanno ottenuto un riconoscimento a testa.  Con il Duca di Montaldo Rosso 1999 Sicilia IGT , il Duca di Montaldo Rosso 2002 Sicilia IGT e con il Terre di Baronia 2002 Sicilia IGT  è l’ Azienda  Agricola Giuseppe Milazzo ad ottenere tre delle cinque Gran Medaglie assegnate alla Sicilia. Queste, invece, le sei etichette che hanno ottenuto il punteggio più alto in assoluto nella loro categoria, formando la lista dei sei più prestigiosi riconoscimenti del concorso:

Miglior Spumante :

Cuvée de Prestige 2005 (Champagne – Francia) – Champagne Gallimard Père & Fils –

 

Miglior Bianco :

Vigna Novali Classico Riserva Bianco 2007 (Marche – Italia)  – Terre Cortesi Moncaro –

 

Miglior Rosé :

Terres de Berne 2010 (Provence – Francia)  – Château de Berne –

 

Miglior Rosso:

Domus Pensi 2006 (Catalogna – Spagna)- Altavins Viticultors –

 

Miglior dolce:

Nectar PX (Andalusia – Spagna) –  Gonzalez Byass-

 

Miglior Distillato:

Highland Park 18 Years Old (Scozia– Regno Unito)  – Rémy Cointreau

 

Arianna Zito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui