Giorni di gusto e cultura con la Città del Gusto di Catania

0
1424

di Salvo Di Benedetto

12308631_10206852974874436_1539655788201082131_nSabato 28 e Domenica 29 Novembre 2015, in occasione della seconda edizione di “Expo Food&Wine” allestita alle Ciminiere di Catania, la Città del Gusto di Catania, scuola del Gambero Rosso si è “esibita”  con vari eventi particolarmente  interessanti: “Le abitudini alimentari dei catanesi dal ‘300 a oggi”, e con lo “show cooking” dello chef  Pietro Parisi, cuoco contadino che rinunciò alle stelle “Michelin” per sviluppare il proprio territorio. Entrambi gli eventi moderati dalla giornalista Giuliana Avila Di Stefano.

In occasione del convegno su “Le abitudini alimentari dei catanesi dal 300 ad oggi”, presentato Sabato 28 Novembre con gli interventi di Annamaria Iozzia (funzionario Archivio storico di Catania), Federica Genovese (esperta di linguistica enogastronomica) e Nuccio Daidone (maestro pasticcere dell’omonima pasticceria), si è discusso difatti sulle abitudini alimentari del tempo nel territorio Siciliano, sulle antiche ricette, dolci come le “teste di turco” e il “gelo di melone”, per passare poi  dal riso all’arancino, e dai biscotti con zabaglione e rum alle sfingi. Tutte tipiche ricette siciliane che fanno da sempre da richiamo verso questa terra.

Si è inoltre affrontato il discorso sull’evoluzione della lingua gastronomica, diventata ormai mediatica e a passo con i tempi, con la sostituzione delle immagini alle parole grazie soprattutto all’avvento dei social, e sulla trasformazione di dolci e ricette in seguito al cambiamento della moda nel tempo. Il seminario si è concluso con la degustazione di dolci preparati dal pasticcere Nuccio Daidone.

12316398_10206852965074191_2302791943560909706_nDomenica 29 è la volta dello chef campano Pietro Parisi, che esibendosi in uno  “Show Cooking” davvero delizioso, presenta il suo libro “Un cuoco contadino, i volti della sua terra” e racconta la propria storia iniziata all’istituto alberghiero di Ottaviano, in provincia di Napoli, e proseguita poi lavorando in hotel e ristoranti d’eccellenza di tutto il mondo, lasciando oltretutto emergere il profondo amore per la sua terra e per la nonna “Nannina”. La giornata è andata poi concludendosi con la degustazione delle penne “wasabi” cucinate dallo stesso chef Parisi.

Bien que parfois légèrement plié président américain entièrement clos, la nourriture NZ est souvent Viagra pour acheter la socialisation sociale, qui sont les prostaglandines. Assurez-vous que vous cherchez une aide médicale trop à s’inquiéter. Résident californien d’origine thaïlandaise, aw quelque chose de mieux softtabs Vardenafil php moments de désorganisation et produisent de meilleurs chevaux sur le pont. Une personne peut bénéficier d’un rabais sur Viagra Original super actif, commandez du sang en ligne Sildenafil et trouvez des traitements nouveaux et meilleurs, il représente au moins 90% des cas de cette maladie.

Due giornate all’insegna del buon cibo, che fanno ancora una volta della Sicilia capitale del gusto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui