Home Di piatto in piatto Cucina facile: le retine di ricotta e spinaci

Cucina facile: le retine di ricotta e spinaci

retine slideUna valida alternativa alla classica ( e solita) torta salata di ricotta e spinaci, sono le “retine”: leggermente più laboriose ma di effetto più gradevole, con il vantaggio in più di essere facilmente porzionabili e di poter quindi essere preparate per l’esatto numero di commensali. La porzione consigliata è di due retine a testa.

Ingredienti per sei persone:

Due rotoli di pasta sfoglia ( se non la preparate voi) rettangolare per facilitare il taglio e l’ottenimento dei rettangoli

Mezzo chilo di ricotta di pecora

Mezzo chilo di spinaci tritati

Due manciate abbondanti di parmigiano

Duecento grammi di provolone dolce o, se piace un gusto più  deciso, piccante.

Uovo per glassare.

retine4Procedimento:

Saltate in padella gli spinaci, in olio evo con uno spicchio d’aglio intero. A fiamma spenta aggiungete ed amalgamate bene la ricotta, unendo anche il parmigiano. Una volta freddato il composto aggiungete la provola tagliata a dadini ed aggiustate di sale. Volendo potrete aggiungere altri ingredienti secondo i vostri gusti, come ad esempio pancetta affumicata, prosciutto cotto, mortadella. Stendete sulla carta forno la pasta sfoglia e ricavate sei rettangoli da ogni rotolo. retine5Ponete al centro di ogni rettangolo una cucchiaiata abbondante di composto, ed avvolgete passando di volta in volta ogni rotolo ottenuto sulla placca del forno. Procedete fino ad esaurimento del composto e dei rettangoli da farcire.

retine1Battete il tuorlo di un uovo e spennellate la superficie dei rotoli. Poi, con l’aiuto di un cutter o anche di una rotella taglia pizza, fate dei tagli leggeri in senso diagonale: questo, a cottura ultimata darà l’effetto di una “rete” e contemporaneamente impedirà alla pasta sfoglia di gonfiarsi eccessivamente.  Ponete in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, o fino a quando la superficie sarà ben dorata. retineServite ben calde due retine a persona.

Nota: nel ripieno per la torta salata classica di solito si aggiunge un uovo intero battuto perchè si necessita di un composto più sodo e più fermo, che non debordi una volta che la torta viene tagliata. In questo caso, trattandosi di monoporzioni, l’uovo non sarà necessario, ed il ripieno ottenuto sarà quindi più morbido.

SdG

Nessun commento

Rispondi