Master Foodie, il 12 maggio a Catania: selezionate le concorrenti etnee.

0
1858

colore modifSono Pinella Scafile, Elena Benfante, la temeraria Francesca Merlino che, dopo la “ouverture” palermitana ci riprova nella sua Catania, Alessandra Adorno e Therese “Terry” Caruana che, come denuncia il suo nome, porterà un tocco esotico nel suo piatto. Selezionati anche i piatti e completato il menù.

Le contendenti, attentamente selezionate, si affronteranno il prossimo 12 maggio per portare a casa la “toque” di Master Foodie Catania ed accedere dunque direttamente alla finalissima. Una finalissima di altissimo profilo, di dimensione internazionale e ricca di sorprese sulla quale al momento viene mantenuto il riserbo più assoluto.

I piatti in concorso nel capoluogo etneo non sono da meno ai piatti della prima tappa palermitana: eccoli.

Arancinetti allo zafferano alla Brontese con pomodorini ripieni

Cannelloni con ripieno di macco di fave, gamberi e pomodorino di Pachino candito

Burger di mare in salsa di mandorle di Avola e agrumi di Sicilia

Tagliata di tonno al patè di olive verdi e capperi

Cannolo scomposto con cialda glassata al cioccolato

Ancora cinque meravigliosi piatti ed un menù di alto livello da gustare prendendo parte al Cooking Show in programma per il prossimo 12 maggio nel capoluogo etneo e che gode del patrocinio di Slow Food Catania e dell’ AIFB, l’associazione italiana food bloggers.

logo ristorante minàAnche a Catania la location è di alto livello: sarà infatti il bellissimo ristorante Minà ad aprire le proprie cucine alle concorrenti. Inserito all’interno de la Vecchia Dogana di Catania, il Minà offre un ambiente raffinato, elegante, rilassante, curato in ogni dettaglio e, soprattutto, un’incomparabile vista sul mare del porto di Catania. Un po’ come il Sailem di Natale Giunta, che ha aperto a Palermo il ciclo delle tappe dell’unico Cooking Show siciliano, anche il Minà è una vera “perla” carica di suggestioni e di atmosfere ineguagliabili.

minàLe giurie saranno , anche in questo caso, quelle delle grandi occasioni, con presenze illustri e di altissimo livello nel panorama enogastronomico siciliano e non solo, sia in giuria tecnica che in quella critica.

Il costo del menù e della serata è di 35 euro a persona e comprende le cinque portate della cena, le bevande, le schede voto, i gadgets della serata, l’intrattenimento ed il biglietto per l’estrazione dei premi destinati alla giuria popolare. La prenotazione dei posti a tavola può essere effettuata solo ed esclusivamente tramite reservations@masterfoodie.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui