Home Primo Piano Primo Master Foodie 2014. Tutti i dettagli della conferenza stampa di presentazione.

Primo Master Foodie 2014. Tutti i dettagli della conferenza stampa di presentazione.

0 2678

conferenza1E’ stato presentato alla stampa questa mattina, presso il ristorante Sailem Castello a Mare dello Chef Natale Giunta, Master Foodie 2014, l’unico cooking show siciliano in nove tappe ideato da Alessandra Verzera, direttore reponsabile del magazine on line di enogastronomia Scelte di Gusto e presidente dell’associazione culturale Papille di Bacco. Realizzato in collaborazione con la NG Services dello chef Natale Giunta, con il patrocinio di Slow Food condotta di Palermo, del Comune di Palermo e dell’ AIFB, l’Associazione Italiana Food Bloggers, Master Foodie è il primo cooking show nel suo genere: è interamente dedicato infatti ai Food Bloggers.  La fotografia sarà affidata a Domenick Giliberto, fotografo ufficiale della manifestazione. Partners ufficiali dell’iniziativa sono inoltre l’ azienda Tiberino Sudalimenta e l’azienda Mongibella, che hanno messo a disposizione golosi premi che verranno assegnati nel corso della serata.

Lunedì 14 aprile per cinque food bloggers palermitani si realizzerà dunque un sogno: quello di entrare in una cucina professionale di altissimo livello. La cucina in questione è appunto quella dello chef Natale Giunta, da sempre attento a sposare iniziative che regalino ai palermitani occasioni di svago, di associazionismo e di divertimento “possibile” e che farà gli onori di casa.

giunta cucina“Quando Alessandra ( Alessandra Verzera, direttore di www.sceltedigusto.it, nda) mi ha proposto questo evento, non ci ho pensato due volte: solo pochi minuti e ne sono rimasto conquistato – ha detto lo chef Natale Giunta – ” sarà molto interessante vedere i food bloggers fare un salto di qualità, passando dalle immagini ai fatti. Una grossa opportunità per ciascuno di loro per dimostrare cosa sanno realizzare, una sfida che li sottoporrà al giudizio delle giurie ma che accrescerà il loro personale bagaglio di esperienza: anche perchè nessuno di loro è mai entrato in una cucina professionale. Magari, chi lo sa, da questo concorso salterà fuori un nuovo grande chef che deciderà di accantonare il blog per trasferirisi in una cucina.  Confesso di essere molto curioso di scoprire un eventuale talento nascosto, e per questo motivo ho abbracciato senza esitazione l’iniziativa di Scelte di Gusto. Master Foodie è un’idea fresca, un progetto targato Sicilia,  nato nella nostra isola e nella nostra città, e sarà molto bello aprire le cucine a questa nuova esperienza”.

peppe-giuffre“Benvenuti in un mondo bello, veramente bello. Ognuno di voi ha praticamente già vinto”- ha detto Peppe Giuffrè, presidente della giuria tecnica – ” perchè vi siete già accaparrati un’occasione unica se non altro per mettervi in mostra sotto l’occhio di uno chef, Natale Giunta, di livello mondiale. Una opportunità unica, ed ecco perchè vi considero già tutti vincitori. Personalmente sarò molto più contento di assaggiare i vostri piatti che di doverli giudicare, ma ho accolto con grande entusiasmo la presidenza della giuria  tecnica : ruolo di cui mi sento davvero onorato. Inoltre  Master Foodie è un’ occasione unica per creare sinergia, perchè è dalla sinergia e dalla collaborazione che nascono il rilancio e la continua affermazione della cucina tradizionale: nulla come la tavola unisce le persone e le mette d’accordo. Ognuno ha i propri gusti, ma quello che conta è la radice, la tradizione, che Natale ( Giunta, nda) ha sempre portato avanti con professionalità ed orgoglio. Voi però avete già vinto. Questo è il mio plauso”.

di-marcoA Giuffè fa eco Marco di Marco, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Palermo, che ha conferito il patrocinio all’evento : ” tutto ciò che riguarda il food a noi interessa molto perchè rappresenta sicuramente una realtà economica e produttiva molto importante, sia per la città di Palermo che per tutta la regione. Non a caso noi stiamo lanciando una nuova iniziativa, che è quella dello Street Food Festival che verrà svolto entro quest’anno. Master Foodie si colloca perfettamente in questo quadro di iniziative volto alla valorizzazione ed alla riscoperta delle eccellenze enogastronomiche della Sicilia. Mi sono allontanato da un convegno sulla legalità per poter prendere parte a questa conferenza stampa: l’ho fatto con estremo piacere perchè mi è sembrato un legame molto azzeccato, questo tra la cucina e la legalità, dato che Natale Giunta ha sposato la legalità sacrificandole gran parte della sua vita”.

conferenza stampa 018La conferenza stampa odierna è stata ulteriormente arricchita dalla presenza  del tesoriere  e vice fiduciario della condotta Slow Food di Palermo, Carlo Bargione, che ha parlato in termini di grande entusiasmo del progetto Master Foodie, abbracciandolo anche per nome e per conto di Mario Indovina, riconfermato fiduciario solo pochi giorni fa, ed  impossibilitato a presenziare perchè trattenuto da impegni pregressi. Bargione ha definito il progetto con parole di grande apprezzamento ed entusiasmo che segnano l’inizio di un cammino comune tra la condotta Slow Food di Palermo e Scelte di Gusto verso un percorso all’insegna della qualità, della regionalità e della stagionalità. Slow Food, oltre ad essere patrocinante dell’evento, avrà dei proprio esponenti all’interno della giuria critica in ogni tappa del tour. Per gli organizzatori, un altro fiore da portare orgogliosamente all’occhiello dunque.

conferenza stampa 029Tiziana Nicoletti, food blogger e membro della giuria tecnica, ha accolto le “colleghe” che hanno preso parte alla conferenza stampa,  alcune delle quali intimidite, dato che non si erano mai trovate dinnanzi al gotha della ristorazione siciliana: una formazione dalla quale saranno anche giudicate. Stefania Conti, membro dell’ AIFB che patrocina l’avento, ha commentato :” siamo fondamentalmente delle mamme e delle mogli, e cuciniamo per la famiglia e per passione. L’Associazione Italiana Food Blogger, nata da poco più di un mese, si propone di raggruppare le specificità delle varie cucine regionali e di creare eventi ed occasioni di incontro tra food bloggers. Master Foodie sarà un’occasione bellissima per imparare di più e per affinare delle tecniche, magari anche per carpire qualche segreto. Non capita tutti i giorni di poter servire da mangiare ad una giuria così qualificata: le paure sono dunque comprensibili, ma comunque vada sarà comunque un successo”.

Giuliana Avila, infine, vice direttore di Scelte di Gusto, ha brevemente illustrato le prossime tappe del tour, tra cui Catania e Ragusa.

sailem2Nelle prestigiose cucine del Sailem Castello a Mare si sfideranno i cinque concorrenti con la preparazione dei loro cavalli di battaglia: un antipasto, un primo, due secondi e un dessert, assistiti dalla brigata di cucina di Natale Giunta: un’occasione per dimostrare ma anche per imparare, dunque.

I concorrenti saranno valutati da ben tre giurie; una giuria critica, presieduta dal direttore di Scelte di Gusto, Alessandra Verzera, affiancata da docenti della prestigiosa scuola del Gambero Rosso, dalla food blogger Tiziana Nicoletti, dal gastronomo e critico Maurizio Artusi, da altri giornalisti e critici del panorama enogastronomico; una giuria tecnica con un “parterre de Roi” composto da chef del calibro di Pietro D’Agostino, titolare dello stellato la Capinera di Taormina, dall’eclettico Peppe Giuffrè, patron del Living Restaurant de la Rinascente Palermo e presidente della giuria tecnica, dal raffinato Max Mangano, virtuoso del Finger Dining targato Sicilia, e da una nutrita giuria popolare, costituita da tutti coloro i quali, mediante l’acquisto di un ticket consumazione, prenderanno parte alla serata che prevede una cena a cinque portate. I “clienti giudici” saranno dotati di una scheda per la votazione e daranno un voto ad ogni singolo piatto, in forma assolutamente anonima.

direttore1“Di sicuro non siamo i primi ad ideare un Cooking Show e non saremo neanche gli ultimi – ha detto Alessandra Verzera, direttore di www.sceltedigusto.it – ” ma sicuramente siamo i primi ad ideare un Cooking Show dedicato ai food bloggers fortemente legato alla tradizione enogastronomica siciliana, teso alla valorizzazione della cucina regionale e con un occhio particolarmente attento alla qualità ed al “KM zero”. In questo siamo sicuramente gli unici. Ritengo che assai ingiustamente i food bloggers siano stati quasi snobbati dalla stampa di settore e che si sia stati piuttosto diffidenti verso chi “fotografa la cucina”: io l’ho sempre pensata in modo opposto dato che il mio giornale, sin dalla sua fondazione, ospita una rubrica fissa dedicata ai food bloggers, di fatto una realtà in continua crescita la cui qualità cresce di pari passo. A loro è offerta una grande opportunità, che è quella di mettersi in evidenza dinnanzi al fior fiore degli chef siciliani. Ogni concorrente porterà all’attenzione del pubblico la ricchezza di una cucina bella oltre che buona, ricca di fantasia e di creatività: non a caso l’host sarà Natale Giunta, che da sempre lavora la materia prima siciliana dandole nuove forme e nuovi orizzonti con rielaborazioni e rivisitazioni che parlano di modernità legata alla tradizione, ma che non stravolgono mai il concetto di “cucina siciliana”, esportandolo nel mondo. Non a caso il presidente della giuria tecnica è lo chef Peppe Giuffrè, che ha fatto della “pasta cu l’agghia” un vanto siciliano apprezzato in tutta Italia e che ha sempre puntato sul prodotto locale, genuino, quasi ancestrale, condito della cretività e della fantasia che mai però devono stravolgere i cardini della tradizione.

conferenza3I giudici valuteranno la presentazione, l’esecuzione, l’originalità e la gradevolezza. Alla fine della serata sarà così eletto il Master Foodie 2014 Palermo, primo di nove finalisti in concorso. Al fortunato vincitore sarà intestata per un mese una rubrica sul giornale on line di enogastronomia www.sceltedigusto.it ed avrà dunque la possibilità di far conoscere il proprio blog pubblicando una serie di ricette con cadenza settimanale. Ma non solo: il primo Master Foodie Palermo vincerà anche una cooking class con lo Chef Natale Giunta. Un premio speciale offerto da Scelte di Gusto sarà assegnato al concorrente che avrà presentato il miglior menù, ed è il premio della critica per il “miglior global menù”.

Nel corso della serata saranno assegnati dei premi messi a disposizione dai partners di Scelte di Gusto: ad un fortunato membro della giuria popolare andrà un prezioso cesto di prodotti caseari di alta qualità del caseificio ragusano Mongibella, ed al secondo classificato tra i cinque food bloggers un ricco cesto di prodotti tipici pugliesi dell’azienda Tiberino.

La serata sarà condotta da Ciccio Vitale, direttore di Gold Cafè Palermo.

Di seguito, il menù proposto dai cinque concorrenti:

1) Antipasto :

Gamberi in riduzione all’arancia con polpette di seppie in salsa yogurt

2) Primo Piatto:

Paccheri ripieni di mousse ai gamberi rossi e ricotta su letto di crema di piselli con granella di pistacchio di Bronte e pomodorino.

3) Secondo Piatto:

Sbronza alle Eolie, calamari ripieni alla Malvasia con la sua salsa e sesamo tostato.

4) Secondo Piatto /2

Spatola croccante alla siciliana

5) Dolce:

Cheese Cassata

Per partecipare alla serata è obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi mediante richiesta via mail da inviare all’indirizzo : reservations@masterfoodie.it

Il costo del ticket cena è di euro 35.00 a persona, ed include cena, gadgets e un biglietto per l’estrazione del premio offerto dagli sponsor.

Per iscriversi alle tappe successive di Master Foodie 2014, a Catania presso la sede della Scuola del Gambero Rosso, Città del Gusto Catania, il prossimo 3 maggio, e  a Trapani il prossimo 26 maggio, potete già da adesso inviare la vostra candidatura all’indirizzo casting@masterfoodie.it

Per ulteriori dettagli sull’iniziativa potrete inoltre visitare il sito ufficiale dell’evento all’url www.masterfoodie.it o la pagina facebook  https://www.facebook.com/pages/Master-Foodie/1385713598365955?ref=hl

Giovanna Azzariti

Nessun commento

Rispondi