Home Eventi & sagre Bufala Fest 2018. Una settimana di gusto e competizione con due...

Bufala Fest 2018. Una settimana di gusto e competizione con due giudici d’eccezione: Cinzia Fumagalli e Fabiana Scarica

bufalafestlogoParte oggi a Napoli il Bufala Fest 2018, una kermesse lunga un’intera settimana – chiuderà infatti i battenti il prossimo 15 luglio  – e lunga anche in senso letterale, dato che la manifestazione si snoderà su due chilometri di lungomare con stand espositivi, cooking show, gare, musica e seminari  sui comparti trainanti della nuova economia che occorrerà ridisegnare:  agroalimentare e turismo.

Un panorama mozzafiato, quello del Golfo di Napoli, farà quindi da cornice ai tanti visitatori che affolleranno la manifestazione per conoscere e naturalmente gustare la storia e i prodotti di un territorio ricco e pieno di tradizione.

bufalafest_logodate-800x400Naturalmente sarà la bufala, la cui mozzarella ha fatto conoscere Napoli nel mondo, la protagonista indiscussa della manifestazione. Cinquantatrè stand di food, tra mozzarella, pizze, dolci e tanto altro, il tutto esclusivamente con prodotti della filiera bufalina. Ma l’offerta non sarà solo di gusto: il Bufala Fest offre anche una serie di spettacoli  musicali sul grande palco montato alla Rotonda Diaz, i cooking show degli chef stellati e quattro workshop tematici con operatori, esperti e rappresentanti delle istituzioni. E nell’ambito del ricchissimo programma, nato dalla volontà e dagli sforzi degli organizzatori Antonio Rea e Francesco Sorrentino, nomi interessanti del panorama artistico e musicale nazionale. Due per tutti Fabio Concato e Sal Da Vinci.

fabiana scaricaGiudici dei cooking show saranno  Cinzia Fumagalli e Fabiana Scarica, rispettivamente Top Chef 2018 e Top Chef 2017.  Le due chef inoltre, il prossimo 10 di luglio e sempre nell’ambito del Bufala Fest,  prepareranno 4 piatti per 4 nuovi formati di pasta della Linea Food di La Molisana.

cinzia top chefE poi, su tutto, la Bufala,  non solo mozzarella, ma carne: lunedì 9 luglio alle ore 18,30 partirà infatti  il primo Bufala Fest Workshop dal tema “Il turismo oltre l’evento: proposte per la valorizzazione dei percorsi della filiera bufalina””, un dibattito creativo per esplorare i percorsi della bufala e crearne di nuovi. Giovedì 12 luglio con “Carne di Bufalo, gusto e benessere, sempre alle ore 18,30, medici, nutrizionisti, allevatori, rappresentanti della grande distribuzione e del mondo accademico si confronteranno sulle strategie di mercato da adottare per incentivare gli investimenti a favore della carne di Bufalo. Saranno presentati, poi, i dati nutrizionali e i vantaggi qualitativi della carne bufalina rispetto a quella bovina o suina mentre, con la metodologia creativa del pensiero laterale, si immagineranno le future strategie di intervento per promuovere il prodotto.  Venerdì 13 luglio, ore 18,30,  lo sviluppo creativo di idee sarà l’occasione giusta per scoprire le potenzialità della ricotta di bufala, l’ingrediente a cui è rivolto il workshop “Identità e peculiarità della ricotta di bufala campana Dop”. Infine, gli incontri tra stakeholder si concluderanno con l’evento “2018 Anno del Cibo Italiano”, domenica 15 luglio, per una serata esperienziale all’insegna della filiera bufalina, che contamina i propri prodotti con le altre filiere campane, in particolare, conserve, pasta, olio e vino.

bufalafestslideEd ecco le dichiarazioni degli organizzatori, diffuse con una nota stampa:

Bufala Fest vuole diventare un evento permanente nella città di Napoli – spiega Antonino Rea – rivolto alle famiglie, ai genitori e ai bambini, ma anche agli stakeholder della filiera bufalina che avranno l’occasione di scambiarsi buone pratiche. Il motivo dell’evento è “Sempre di più” e per noi l’edizione 2018 del Bufala Fest è solo un punto di partenza: un evento può crescere solo se si rinnova in termini di qualità e offerta. Il tema di quest’anno sarà il Territorio, quindi la Campania e tutto il Sud. L’obiettivo è mettere in rete tutti i soggetti attivi nella filiera bufalina perché questo è un settore in crescita, capace di espandersi sempre di più purché sia raccontato”.

Nicosia 24 Maggio 2017 021Gli fa eco Francesco Sorrentino :  “Ai visitatori, oltre agli eventi dedicati allo specifico dei prodotti e delle novità di settore, offriamo un ampio e ricco calendario di eventi artistici, con concerti, stelle del cabaret, teatro, e youtuber. Un cartellone pensato per coinvolgere una grande varietà di pubblico offrendo un programma con diverse espressioni artistiche. Le serate saranno un appuntamento nell’appuntamento, pensiamo al cibo come espressione culturale e agli eventi come momento di esperienza comune”.

Appuntamento quindi sul lungomare Caracciolo, nella sempre meravigliosa Napoli per una settimana di cultura, gusto, tradizione, turismo, spettacolo, innovazione e rilancio.

A.Ve.

 

 

1 commenti

Rispondi