Home Eventi & sagre Cous Cous Fest: si parte,

Cous Cous Fest: si parte,

0 963

Al via la XIV edizione del festival che vede protagonista il piatto mediterraneo per antonomasia: il cous cous. Dal 20 al 25 settembre saranno nove i Paesi in gara e due le categorie di giudici. 10 euro il menù degustazione. Britti, Subsonica e Modena City Ramblers gli ospiti d’eccezione. (M.Ma.)

E finalmente ci siamo. Il 20 settembre apre le porte alla 14ª edizione del Cous Cous Fest a San Vito Lo Capo. Ormai noto a tutti come il festival internazionale dell’integrazione culturale, la kermesse gastronomica celebrerà ancora una volta il confronto tra i Paesi dell’area euro-mediterranea nel segno del piatto della pace comune di moltissime culture: il cous cous appunto, un piatto per eccellenza ricco di storia ed elemento di sintesi tra culture, simbolo di apertura e di contaminazione.

Patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole, alimentari e Forestali e dello Sviluppo Economico, la manifestazione anche quest’anno è organizzata dal comune sanvitese e finanziata dagli assessorati Turismo, Territorio e Ambiente e Politiche Agricole e Forestali della Regione Siciliana.

Nove i Paesi che daranno vita al confronto gastronomico internazionale: Costa d’Avorio, Francia, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal, Tunisia e, per la prima volta, l’Egitto.

Gli chef mediterranei saranno giudicati sui propri capolavori due volte: una da Paolo Marchi, giornalista enogastronomico, e l’altra da una “commissione” popolare composta da semplici visitatori.

«Cresciamo ogni anno sempre di più in qualità delle iniziative e negli ospiti coinvolti – dice Matteo Rizzo, sindaco di San Vito Lo Capo – e acquistiamo grande visibilità internazionale proponendo programmi sempre più accattivanti e personaggi di spicco nel mondo della cultura e dell’enogastronomia».

Degustazioni lunghe 12 ore ogni giorno al villaggio gastronomico allestito nelle vie del centro. 40 diverse ricette da tutto il mondo, compreso il cous cous biologico e quello senza glutine, con laboratori di gastronomia e pasticceri internazionale, a disposizione di tutti i visitatori.

Tra gli ospiti dell’evento Fede&Tinto di “Decanter” su Rai Radio2, Andy Luotto, attore e chef, Vladimir Luxuria e la showgirl siciliana, Eliana Chiavetta, che condurrà le serate del festival. “Decanter” trasmetterà in diretta da San Vito durante tutte le serate della manifestazione. Al tramontare del sole Subsonica, Alex Britti, Modena City Ramblers, Muchachito Bombo Infierno, Mau Mau, Puntinespansione e Filippo Cannino saranno gli ospiti che animeranno il live show.

Per tutte le info: http://www.couscousfest.it

 

TICKET DI DEGUSTAZIONE
Il biglietto costa 10 € e può essere acquistato dal 20 al 25 settembre a San Vito Lo Capo presso le “Case del cous cous“, tradizionali punti di degustazione:

Casa del cous cous dal mondo, in via R. Margherita (angolo via Abruzzi)

Casa del cous cous del Mediterraneo, Via R. Margherita (angolo via Arimondi)

Casa del cous cous trapanese, via Venza

Casa del cous cous di San Vito lo Capo, via Flores

Il biglietto è composto da due tagliandi. Il primo dà diritto a una porzione di cous cous (a scelta tra i menù proposti) e un bicchiere di vino. Il secondo dà diritto a un dolce tipico siciliano. Cous cous, vino e dolce potranno essere degustati presso le Case del Cous cous dalle 12 alle 24.

Marcello Malta

Nessun commento

Rispondi