Home Di piatto in piatto Ricette dei lettori Cous Cous di pesce

Cous Cous di pesce

 Quest’anno finisco le vacanze in bellezza. questo mare mi affascina e lo voglio festeggiare così, con un piatto tutto dedicato a lui e ai suoi pesci. Pescati proprio qui, davanti a me.Non lasciatevi spaventare dalla preparazione, in realtà ci ho messo più tempo a scrivere il post che a preparare questa meraviglia.
I gesti sembrano molti, ma con un minimo di organizzazione ci metterete un attimo. 
Tutto è calcolato sul tempo di cottura dell’orata, quindi in meno di un ora tutto è pronto e voi siete già seduti a tavola con la forchetta in mano.
Cominciate dall’orata,  e mentre cuoce, preparate la rana pescatrice. Quindi gli scampi e le vongole in contemporanea. 
Due minuti per la cottura del cous cous, e mentre lui cuoce voi spinate l’orata.
Impiattate e voilà, in meno di un ora un piatto d’applauso garantito :-)
 
Cous cous di pesce
 
Ingredienti per 4 persone

  • 4 scampi
  • 4 gamberoni
  • 1 orata da 400 g
  • 1 pezzetto di rana pescatrice da 300 g
  • 500 g vongole veraci
  • 2 cipolle rosse piccole
  • 5 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • un rametto di timo
  • un mazzetto di prezzemolo tritato
  • 300 g di cous cous precotto
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe
  • due bustine di zafferano in polvere
Pulisco le vongole che lascio spurgare in acqua corrente per una mezz’ora (no,  non le lascio a bagno per delle ore, tanto la sabbia rimane comunque e in compenso le vongole perdono il “sapore di mare”. Qui ho bisogno di un sughetto saporito quindi preferisco eliminare la sabbia poi).
Pulisco l’orata e le metto nella pancia un paio di spicchi d’aglio e il rametto di timo. L’adagio in una teglia unta d’olio d’oliva e ricopro con carta argentata.
Inforno a 180° per circa mezz’ora. A fine cottura tengo da parte in caldo.
Passo quindi agli scampi e ai gamberoni. Li pulisco lasciando il carapace.
Taglio in 4 una cipolla e la metto in un poco d’acqua bollente. Quando l’acqua bolle aggiungo  gamberoni e scampi.  Lascio cuocere per circa 5 minuti e scolo prima i gamberoni (cuociono più velocemente perché hanno il carapace più sottile) e poi gli scampi, li tengo da parte al caldo fino al momento di servire. Filtro l’acqua di cottura e lo tengo da parte, mi servirà per il cous cous.
Mentre scampi e gamberoni bollono, taglio a fettine sottilissime la seconda cipolla e sciacquo i capperi.
Metto la cipolla a rosolare con un paio di cucchiai di olio extravergine.
Pulisco il pezzo di coda di rospo e lo taglio a tocchetti che faccio saltare per pochi minuti in padella insieme alle cipolle. Insaporisco con l’aceto, mescolo, aggiungo i capperi e faccio cuocere ancora per un minuto. Spengo e tengo in caldo.
In una pentola dai bordi alti faccio rosolare 3 spicchi d’aglio in olio d’oliva extravergine. Aggiungo le vongole e mescolo. Insaporisco con il mezzo bicchiere di vino bianco e copro con un coperchio. Lascio cuocere per circa 7-8 minuti mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo aggiungo il prezzemolo tritato, mescolo e mano mano che le vongole si aprono le tolgo dal tegame e le lascio da parte.
Spengo il fuoco e filtro il sughetto.
Per filtrare copro un colino a maglie strette con un paio di fogli di carta da cucina. Verso il sughetto e raccolgo in una ciotola il liquido filtrato.

 

Mescolo il liquidi di cottura di scampi e gamberoni con il liquido di cottura delle vongole e metto a bollire.
Metto il cous cous in una ciotola, aggiungo le due bustine di zafferano e mescolo.Verso il liquido caldo sopra il cous cous (il cous cous deve risultare coperto dal liquido per almeno mezzo centimetro ). Mescolo e lascio coperto con un piatto per il tempo indicato sulla confezione.
Trascorso questo tempo mescolo il cous cous con una forchetta per separare bene i grani.
Con l’aiuto di un coppapasta formo dei cerchi al centro dei piatti. Metto quindi intorno un pezzo di orata al forno, uno scampo, un gamberone, la rana pescatrice e le vongole e servoCon questo post partecipo al contest di Tiziana

 

Il bando di gara è su PdM
potrai essere chef per un mese sulla rivista SdG

Articoli correlati

Nessun commento

Rispondi