Home Generale A Tusa riapre la storica gelateria Di Noto

A Tusa riapre la storica gelateria Di Noto

0 89
Pietro e Serena Di Noto con la ClericiIl tartufo e l’acqua di mare, saranno gli ingredienti base dei nuovi gusti di gelato e granite proposti dalla storica gelateria Di Noto, che ha riaperto lo scorso venerdì 14 giugno alle ore 19 al centro dell’antico borgo di Tusa. Il punto di ritrovo, ritornato nelle mani della famiglia Di Noto, dopo anni di gestione di terzi, ha visto muovere i primi passi, nel lontano 1992, di una carriera tutta in ascesa, del suo fondatore, il maestro gelatiere Pietro di Noto, premiato anche con tre stelle al Taste awards di Bruxelles, per il suo gelato alla zagara siciliana.
Ai gusti tradizionali, tutti realizzati con ingredienti naturali a km zero, si aggiungeranno anche il gelato digestivo, le granite ai gelsi e alle more e il gelato al cioccolato fondente, per i più golosi.
Autore di numerosi brevetti per la realizzazione di ottimi gelati senza la necessità di utilizzo di macchinari: il Brikone, o per il trasporto di congelati a bassissime temperature: il Box Gelina, e infine l’ultima novità, l’Ice Gelina, che verrà presentato alla stampa nei prossimi giorni, ma già il 15 Maggio posto all’attenzione del Ministero dell’Ambiente alla presenza del sottosegretario Vania Gama,
Di Noto Vania GamaPietro Di Noto, è ospite fisso da anni di fortunate trasmissioni Rai, da “La Prova del cuoco” a “Quelle brave ragazze”. Durante una di queste puntate presenta, in diretta da Castel di Tusa, il gusto del gelato all’acqua di mare, adesso diventato un must.
Da qualche mese a curare il servizio qualità della società del maestro Di Noto, è il giovane biologo Domenico Sammataro, che attualmente segue anche il servizio formazione e qualità dei Vigili del Fuoco, e di Esercito, Marina ed Aeronautica in tutta Italia.
Il legame con il territorio dei Nebrodi, che Pietro Di Noto, non ha mai voluto abbandonare e che esalta e fa conoscere in tutto il mondo, attraverso gli odori e soprattutto i sapori dei suoi gelati, è stato alla base della sua decisione di ripristinare la vecchia attività di famiglia, in cui ha lavorato quando era ragazzo. Di Noto, titolare di più di 50 gelaterie in Italia e nel mondo, alcune gestite direttamente, altre associate, ha una mente vulcanica in continuo divenire. Il suo motto:” Ho appena iniziato”, ed infatti di iniziative in cantiere ne ha ancora tante, ma quello che conta in una personalità così eclettica e che non ha mai sacrificato la qualità dei suoi prodotti ad un guadagno facile. Questo ne ha fatto un vincente.

 

Nessun commento

Rispondi